Consiglio Comunicazione 5/2/2018: terzo appello laureandi, lezioni II semestre e…

In data 5/2/2018 si è tenuto il Consiglio di coordinamento delle classi di laurea in scienze della comunicazione. Il primo del nuovo anno, ed il primo con la nuova rappresentanza. Eccovi il nostro solito resoconto:

I punti dell’odg trattati sono stati i seguenti:
1) Comunicazioni del Coordinatore;
2) Approvazione verbale del 20.12.2017;
3) Offerta formativa a. a. 2017-18;
4) Offerta formativa a. a. 2018-19: Manifesti, didattica erogata, docenti di riferimento;
5) Open Day 2018;
6) Implementazione dei rapporti con gli stakeholder;
7) Doppio titolo di laurea LM 92;
8) Doppio titolo di laurea LM 59;
9) Mobilità Erasmus+;
10) Cultori della materia;
11) Pratiche studenti a. a. 2016-2017 e 2017-18;
12) Riconoscimento attività F, stage e tirocini;
13) Varie ed Eventuali

Il Coordinatore, prof.re Salvatore Vaccaro comunica la fruibilità del terzo appello per i laureandi della sessione straordinaria di febbraio/marzo. E’ quanto emerso dall’ultima riunione del Senato Accademico. Decisione poi formalizzata da decreto del Rettore pubblicato la settimana scorsa;

• L‘inizio delle lezioni del secondo semestre potrebbe subire uno slittamento a causa dello slittamento, a sua volta, della sessione di laurea che comunque dovrebbe concludersi entro il 9 marzo;

• Riscontro positivo per quanto riguarda la Welcome Week;

• Giorno 7 febbraio (oggi, ndr) presso l’aula Magna dell’edificio 15, alle ore 15:30, si svolgerà Open Class Comunicazione, una lezione universitaria pensata per gli studenti delle scuole superiori sui temi della comunicazione contemporanea e della pubblicità, rivolta a coloro che intendono iscriversi ai corsi di laurea in scienze della comunicazione;

• La professoressa Dino presenta un master universitario di 2° livello in “Analisi, prevenzione e
contrasto della criminalità organizzata”. Il corso era già attivo precedentemente all’Università di
Pisa da un paio d’anni, dovrebbe partire l’anno prossimo;

• Nell’anno corrente vi è stato un aumento di iscritti sia per Media e Istituzioni, sia per Culture ed
Arti.

Cambiamento della denominazione dell’ormai ex corso di laurea magistrale in teorie della comunicazione, che diventacomunicazione del patrimonio culturale“.

Abbiamo fatto presente il problema riguardante l’appello di lingua inglese (media e istituzioni), per i ragazzi che non hanno sostenuto la prova in itinere. Facendo appello alla scheda trasparenza della professoressa Anzalone, si sta provvedendo a risolvere la questione, il Coordinatore ha preso in carico la problematica e cercherà di risolvere la questione. Vi terremo aggiornati.

 

I rappresentanti RUN in seno al Consiglio di Coordinamento
Claudio Rallo
Calogero Luppino
Denise Evola
Giuliana Tudisco
Marina Massaro

Resoconto Consiglio Lettere 1/2/2018

Nella giornata di ieri, 1 febbraio 2018, si é riunito il Consiglio del corso di studio in Lettere. Ecco i punti all’odg trattati e il nostro resoconto:
1.Approvazione verbale seduta 06/12/2017
2.Comunicazione del coordinatore e dei componenti
3.Offerta formativa 2018/2019
4.Nomina commissioni AQ e Paritetica
5.Segnalazione studenti
6.Nomina cultori materia
7.Pratiche Erasmus
9.Riconoscimento crediti per laboratori e seminari
10.Varie ed eventuali

– É stata proposta l’organizzazione di alcune giornate di orientamento per far conoscere e valorizzare i corsi di Lettere della nostra Università;
– grazie al decreto del Rettore che permette agli studenti di laureandi di poter usufruire del terzo appello, la sessione di laurea di febbraio/marzo slitterá di qualche giorno, idem l’inizio delle lezioni del secondo semestre. Le sedute di laurea dovrebbero svolgersi dal 5 al 9 marzo;
– in base ad un decreto dello scorso anno, é possibile caricare un Long Abstract piuttosto che la tesi completa (che può essere consegnata successivamente). Il prof.re Di Figlia dice che “dovrebbe esserci un momento in cui docente e studente devono confrontarsi. Nel caso in cui il Long Abstract verrà caricato a ridosso della sessione, vorrà dire che c’è ancora del lavoro da svolgere”. In poche parole, long abstract non obbligatorio ma come aiuto allo studente e al docente nel caso in cui, a ridosso della scadenza per l’upload, la tesi non sia del tutto pronta;
a partire dall’anno accademico 18/19 verrà eliminato il curriculum “Musica e Spettacolo”. Dagli organi di governance dell’Ateneo é stato chiesto di ridurre i curricula soprattutto sono sono “duplicazioni” di corsi già esistenti. Verrà quindi assimilato al DAMS. Nell’ultimo anno aveva fatto registrare sole 16 iscrizioni;
– sono stati eletti i nuovi rappresentanti in Commissione Paritetica e Commissione AQ: la nostra Valentina Di Bella é stata eletta rappresentante in Commissione Paritetica, mentre Chiara Milazzo in Commissione AQ.
Le rappresentanti #RUN in seno al Consiglio

Valentina Di Bella
Giovanna Galvano

Resoconto Senato Accademico 31/01/2018: terzo appello laureandi e materie a scelta

In data odierna, 31 gennaio 2018, si è svolta la seduta di Senato Accademico.

Il Magnifico Rettore inizia la seduta.

Comunicazioni


-Stato delle immatricolazioni: +8650 immatricolati al primo anno, continuano le iscrizioni per gli anni successivi al primo e fuori corso, per questi ultimi il dato è inferiore al 20%; un dato molto positivo arriva dalle magistrali dove si registra un +2030/2040 immatricolati, ma si aspettano ancora i dati provenienti dalle iscrizioni con riserva. Inoltre per incentivare l’iscrizione alle magistrali nell’ultima settimana di aprile sarà organizzata una welcome week dedicata esclusivamente ai corsi di laurea di specializzazione.

 

I senatori Antonio Di Naro, Chiara Puccio e Vincenzo Calarca avanzano le seguenti interrogazioni:

 

Interrogazioni:

 

  • TERZO APPELLO: è stato chiesto di chiarire la posizione dell’Ateneo riguardo la fruibilità del terzo appello. Il Rettore ribadisce fermamente che il terzo appello DEVE essere aperto a tutti i laureandi di marzo, ribadendo alle Scuole l’obbligo adeguarsi a quanto scritto nel decreto, invitandole inoltre insieme al personale coinvolto a calendarizzare le lauree così da tranquillizzare la popolazione studentesca. Ricordiamo che, secondo quanto stabilito dal decreto del Rettore della scorsa settimana, i ccs  devono dare la possibilità agli studenti di accedere al terzo appello. Il tempo minimo intercorrente fra l’ultimo esame sostenuto nel terzo appello e la sessione di laurea calendarizzata (il giorno della seduta/discussione, ndr) deve essere di almeno 10 giorni continuativi (giorni festivi inclusi). Il caricamento della tesi, invece, deve avvenire entro 15 giorni dall’inizio della sessione di laurea. Sotto le foto del decreto.

 

  • INSERIMENTO MATERIE A SCELTA: una delibera del 17 ottobre fissava i termini per l’inserimento delle materie a scelta al 31 dicembre per materie del 1° semestre, e del 30 aprile per le materie del 2° semestre. Si autorizzano gli studenti ad inserire ECCEZIONALMENTE entro il 30 aprile materie sia del 1° che del 2° semestre.

 

 

RUN Palermo

UniAttiva

Vivere Ateneo

Onda Universitaria

NRG

Resoconto Senato Accademico 16/01/2018: novità terzo appello laureandi

In data odierna, 16 gennaio 2018, si è riunito il Senato Accademico, alla presenza dei senatori Chiara Puccio, Antonio Di Naro, Vincenzo Calarca.

 

Comunicazioni:

  • I dati parziali degli immatricolati al primo anno triennali e magistrali a ciclo unico ammontano a un +200/220 unità; 2030 invece sono gli immatricolati al primo anno delle magistrali, ma i dati sono in crescita vista la possibilità dell’iscrizione con riserva.

Interrogazioni:

 

  • I Senatori in accordo con il prorettore alla didattica prof.ssa Auteri richiedono al magnifico Rettore la possibilità per gli studenti laurendi di usufruire del terzo appello. Il Rettore ha risposto POSITIVAMENTE, sottolineando l’obbligo di tutte le Scuole e Coordinatori dei Consigli di Corso di Studio ad adeguarsi alle nuove direttive. Nei giorni successivi verrà pubblicata una nota rettorale;
  • In merito alla modifica del Piano di Studi, vista la poca diffusione della notizia della nuova calendarizzazione (entro il 31 dicembre per gli insegnamenti del 1° semestre; entro il 30 aprile per gli insegnamenti del 2° semestre) molti studenti non hanno potuto procedere alla modifica del loro piano di studi, il Rettore verificherà e poi procederà alla apertura di una nuova finestra temporale;
  • In merito alle Segreterie Studenti chiediamo una maggiore sinergia tra le segreterie, l’ateneo e gli studenti al fine di migliorare la qualità della vita accademica di ogni studente UNIPA.

 

 

 

Run Palermo

UniAttiva

Vivere Ateneo

Onda Universitaria

NRG (Nuova Realtà Giovanile)

Consiglio Comunicazione 20/12/2017

Ieri mattina si è svolta la riunione del Consiglio di Coordinamento delle classi di laurea in scienze della comunicazione. L’ultimo Consiglio dell’anno e anche l’ultimo per la rappresentanza uscente, che verrà sostituita dai nuovi rappresentanti (eletti in occasione delle elezioni del 5 dicembre, ndr). Eccovi il nostro solito resoconto:

1) Comunicazioni del Coordinatore: -sono stati eletti i 10 nuovi rappresentanti degli studenti in seno al Consiglio di Interclasse dei corsi di comunicazione. Il coordinatore, prof.re Vaccaro, ringrazia i rappresentanti uscenti per la collaborazione e l’impegno profusi in questi due anni di mandato; – a fine gennaio si svolgerà il test per l’OFA di inglese per gli studenti del I anno di culture e arti; – boom di immatricolazioni per il corso di laurea in scienze della comunicazione per i media e le istituzioni, con 300 iscritti è uno dei primi anni piu’ numerosi dell’Ateneo. 90 iscritti in culture e arti. Al momento 78 per la LM-59 (comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità) e solamente 5 per la LM-92 (teorie della comunicazione); – è stato pubblicato il bando per la mobilità ERASMUS+ Palermo-Al Manar. Sono 4 i posti con borsa per gli studenti della LM59 per accedere al doppio titolo in Scienze della Comunicazione pubblica, di impresa e pubblicità e in Master professionale in negoziatori trilingue per il commercio internazionale. Le domande devono essere pervenute entro le ore 12 del 2 gennaio 2018! Qui il BANDO–> http://www.unipa.it/target/international-students/en/programs/erasmus–00001/erasmus-/; – le prof.sse Cappello, Fici e Rizzuto stanno organizzando alcune giornate di orientamente nelle scuole di Palermo per presentare i corsi di scienze della comunicazione e la loro offerta formativa; – da dati statistici sono emersi, in particolare, due criciticità per i nostri corsi. 1) molti studenti non riescono a concludere gli anni didattici ottenendo almeno i 2/3 dei crediti previsti; 2) difficoltà studenti a laurearsi in corso; a partire dall’anno accademico 2018/2019, il corso di laurea in teorie della comunicazione dovrebbe cambiare nominativo in comunicazione del patrimonio culturale (si aspetta valutazione del CUN);

2) Approvazione Verbale del 22.11.2017: approvato all’unanimità;

3) Tutoraggio: il nostro rappresentante in seno al COT, prof.re Dario Mangano, annuncia che è stato selezionato il nuovo tutor dei corsi di laurea di comunicazione, dott.ssa Giuliana Di Salvo. Il nuovo tutor avrà il compito di aiutare gli studenti dei nostri corsi per quanto riguarda metodi di studio, approccio metodologico, chiarimenti materie e su come svolgere al meglio un esame. Gli studenti avranno a disposizione anche un altro tutor, però di Scuola, al quale potranno rivolgersi per chiedere aiuto sulla stesura dell’elaborato breve e della tesi di laurea. Il giorno di ricevimento della dott.ssa Di Salvo verrà comunicato a breve tramite sito Unipa e pagina Facebook di Scienze della Comunicazione. L’indirizzo email del tutor è giuliana.disalvo@community.unipa.it.

4) Approvazione Schede di Monitoraggio Annuale L-20, LM-59, LM-92: approvate all’unanimità;

5) Open Day 2018 e implementazione dei rapporti con gli stakeholder: il Consiglio, per l’anno che verrà, ha in programma l’organizzazione di workshop/seminari in cui coinvolgere professionisti della comunicazione, aziende, associazioni e ex studenti dei nostri corsi. In particolare, il prof.re Auf Der Heyde, ha preso la parola dicendo che tra febbraio e marzo si svolgeranno una serie di incontri con alcuni rappresentanti del Teatro Biondo, Teatro Massimo, uffici stampa e associazioni che si occupano di organizzare eventi, mostre ecc. Gli incontri saranno 5 avranno durata di un’ora duranta la quale i professionisti racconteranno la loro esperienza. Il prof.re Mangano propone l’organizzazione di un Open Day, rivolto a studenti diplomandi, nostri potenziali futuri studenti, per il 24 e 25 gennaio. La Welcome Week, la settimana di benvenuto organizzata dal nostro Ateneo e rivolta a liceali di quarto anno e diplomandi, quest’anno si svolgerà dal 15 al 19 gennaio. Per ogni giornata, si sono prenotati circa 250 studenti per gli incontri in cui verrà presentato il nostro Manifesto degli Studi.

6) Offerta formativa a. a. 2017-18;

7) Offerta formativa a. a. 2018-19: si riferisce all’offerta con cui si iscriveranno le prossime matricole, non a quella già in corso. Per L-20 media: al primo anno, per l’insegnamento di sociologia dell’amministrazione, verrà riproposto il prof.re Gianfranco Badami; i laboratori di design, giornalismo e marketing si svolgeranno al II anno; per letteratura italiana, insegnamento opzionale, si cerca la disponibilità di un docente. LM-59: si cerca supplenza per economia applicata. L-20 culture: inglese viene spostato al I anno; si cerca docente per l’insegnamento di antropologia, al II anno. Il prof.re Vaccaro, chiederà al prof.re Maschiari di prendere l’insegnamento per il principio della continuità didattica, nonostante abbia cambiato SSD di riferimento; è stato attivato l’insegnamento di tecnologie digitali per i beni culturali, che deve essere assegnata. LM-92: laboratorio di studi interculturali torna al secondo anno.

8) Approvazione Regolamento Prova finale: è stata approvata, all’unanimità, la nuova prova finale per gli studenti dei corsi di laurea triennale (iscritti a partire dall’anno 2016/2017). Ecco il documento con il nuovo regolamento –> PROVA FINALE CDL TRIENNALI COMUNICAZIONE. Il regolamento verrà trasferito al Consiglio di Dipartimento (Culture e Società), al Consiglio di Scuola e infine al Senato Accademico per l’approvazione finale. Dovrebbe quindi entrare effettivamente in vigore entro luglio 2018;

9) Prove di accesso alle LM 59 e 92: l’Ateneo ci ha chiesto di snellire le modalità di accesso ai nostri corsi di laurea magistrali. E’ stato così dimezzato da 60 a 30 il numero di crediti, riferito a specifici SSD, richiesti per l’accesso diretto. Il colloquio, laddove richiesto, continuerà ad essere di tipo attitudinale;

10) Doppio titolo di laurea LM 92;

11) Doppio titolo di laurea LM 59;

12) Mobilità Erasmus+;

13) Pratiche studenti a. a. 2016-2017 e 2017-18;

14) Riconoscimento attività F, stage e tirocini: approvati 3 crediti formativi agli studenti di I e II anno di culture e arti che hanno partecipato al nostro seminario su “Le tecniche del Marketing 2.0”. Il dottor Squillaci, a breve, invierà l’elenco alla Segreteria Studenti. La tempistica per caricamento dei crediti dipende da quest’ultimo

15) Varie ed Eventuali: attraverso un colloquio con il dottor Squillaci prima, e il prof.re Vaccaro poi, il nostro rappresentante, Domenico Salerno, ha fatto presente che per gli appelli straordinari (a.a. 2016/2017) di diritto pubblico e diritto amministativo è stato fissato un solo appello, il 30 gennaio. Abbiamo chiesto, e pretendiamo, che siano garantiti tutti e 3 gli appelli. Ci sono al vaglio diverse opzioni. Aspettiamo novità ma siamo fiduciosi. Vi aggiorneremo non appena ci saranno novità in merito (pensiamo entro questa settimana).

 

I rappresentanti  RUN (ormai quasi ex, ma non tutti) in seno al Consiglio di Coordinamento

Domenico Salerno

Claudio Rallo

Emma Grano

Mattia Li Puma

 

Resoconto Senato Accademico 19/12/2017

In data 19/12/2017 si è riunito il Senato Accademico. Eccovi il nostro solito resoconto:

 

COMUNICAZIONI:

 

  1. Il Rettore esprime soddisfazione per l’inaugurazione dell’anno accademico e sulla risonanza che ha avuto l’inaugurazione del concentratore solare.

 

INTERROGAZIONI:

 

I Senatori Chiara Puccio, Antonio Di Naro, Vincenzo Calarca hanno chiesto:

 

  • Chiarimenti in materia di FIT e Corsi Liberi:

 

“Poiché, il D.M. 616 del 10 agosto 2017, con l’istituzione dei percorsi FIT, ha determinato la necessità che gli studenti siano in possesso di 24 CFU in specifici SSD individuati dallo stesso D.M., il Rettore, con il D.R.  2953 del 30/10/2017, ha autorizzato i laureandi della sessione straordinaria 2016/2017 ad inserire sul proprio piano di studi, come corsi liberi, un massimo di quattro insegnamenti, per un totale di 24 CFU. Si chiede, pertanto, che tale autorizzazione sia estesa a tutti gli studenti che intendono inserire sul proprio piano di studi insegnamenti come corsi liberi, qualunque sia la motivazione di tale scelta.”

Il Rettore ha chiarito che l’ampliamento è esteso anche agli studenti FUORI CORSO. Per quanto riguarda la nostra domanda se questi insegnamenti facessero media ha detto che chiederà agli uffici di competenza e al prorettore alla didattica.

 

  • Rimborso spese per gli studenti di scienze della formazione primaria soprattutto in relazione alle loro trasferte dovute ai tirocini. Attendiamo risposte in merito.

 

RUN Palermo

Coordinamento UniAttiva

Onda Universitaria

Vivere Ateneo

NRG (Nuova Realtà Giovanile)

Resoconto CDA 12/12/2017

Durante la seduta del Consiglio di Amministrazione del 12 Dicembre 2017

Il Rettore ricorda che giorno 14 p.v. si terrà presso l’Aula Magna dell’Ex Facoltà di Ingegneria l’Inaugurazione dell’Anno Accademico in concomitanza dell’inaugurazione del nuovo Concentratore Solare dell’Università degli Studi di Palermo.

A seguire vengono segnalate le seguenti problematiche da parte dei rappresentanti degli Studenti.

SEGNALAZIONE URGENTE: STATO STRUTTURALE EDIFICIO 17

Volevo informare il consiglio di amministrazione che la struttura dell’edificio 17 presenta notevoli e vistosi danni strutturali.

In particolare i pannelli che fungono da tetto nelle aule A,B,C,D,E presentano infiltrazioni d’acqua con gocciolamento, degna di nota l’aula C che presenta allagamento dovuto all’acqua che, infiltrandosi, cade tra la seconda e la terza fila dei banchi proprio sulla testa degli studenti.

I già citati pannelli sono provvisti di faretti per l’illuminazione che venendo a contatto con l’ acqua potrebbero causare corto circuito con possibili incendi e maggiori danni strutturali ma soprattutto alle persone che frequentano tale Edificio.

Dato anche l’imminente inizio del periodo invernale chiedo un rapido intervento di manutenzione per risolvere i problemi emersi e descritti più volte nel passare degli anni onde evitare spiacevoli e drammatici incidenti.

ISEE FASCIA CALMIERATA:

Premessa:

Sono esattamente tre mesi che gli studenti che dovrebbero iscriversi al secondo anno delle magistrali e laureatisi con 110 o 110 e lode vengono posti in una condizione di limbo da parte della segreteria studenti.

Inutili sembrano essere stati gli interventi del consiglio di amministrazione in questi tre mesi poiché, in un modo o nell’altro, la segreteria trova sempre il modo di eludere la soluzione al fine di ingigantire il problema di questi studenti, che, tra l’altro, si sono dimostrati tra i più meritevoli del nostro ateneo.

Problema concreto:

Nello specifico se consideriamo gli studenti con un ISEE compreso tra i 13.000 e i 30.000, dunque coloro che secondo il regolamento tasse 17/18 hanno diritto ad 7% sull’eccedenza dei 13.000, si nota che questi studenti, sempre secondo l’ottica della segreteria studenti, non hanno diritto alla riduzione del 50% sul contributo onnicomprensivo poiché già posti in fascia calmierata, tutto ciò deciso dalla segreteria studenti senza dare la possibilità allo studente di scegliere tra il 7% del 17/18 ed il 50% del 16/17.

Paradossalmente degli studenti con ISEE superiore ai 30.000 euro si ritrovano a pagare di meno rispetto a studenti con ISEE inferiore a tale valore, e, ripetendo quanto detto prima, in tre mesi questo palese problema che ha visto l’impegno della commissione didattica e del consiglio di amministrazione, oltre che l’intervento del pro-rettore, non è stato voluto risolvere proprio da chi lo dovesse applicare.

Ritengo dunque che ci sia un problema più grande e che ormai non sia più competenza del consiglio di amministrazione ma chiedo al Magnifico Rettore un intervento immediato ed urgente anche alla luce del fatto che l’ufficio tasse e contributi chiude giorno 20 Dicembre.
Glielo chiedo per favore a nome di tutti gli studenti dichiaratamente meritevoli che negli ultimi tre mesi si sono visti chiudere la porta in faccia da quella segreteria che dovrebbe essere il punto di contatto da studente ed università.

C’è un problema enorme ed è ormai giunta l’ora di aprire gli occhi perché questa università non potrà mai andare avanti, gli studenti nel 2018 hanno un vasto orizzonte davanti a loro, e non vogliono salire su una macchina che sta perennemente con il freno a mano inserito, dobbiamo sbloccarci e se non si inizia dall’edificio 3 è inutile fare tutto il resto.

 

 

RISCALDAMENTI SEDE DI AGRIGENTO:

Vorrei solamente fare presente che studenti, docenti, e personale tecnico amministrativo della sede di Agrigento lamentano la mancata accensione dei sistemi di riscaldamento

 

#Run #VivereAteneo #Nrg #OndaUniversitaria #UniAttiva

Resoconto Senato Accademico 12/12/2017

Resoconto Senato Accademico 12/12/2017

 

COMUNICAZIONI

 

  1. E’ prevista per Giovedì 14 Dicembre alle ore 10:30, presso l’Aula Magna dell’Ed.7,l’inaugurazione dell’a.a. 2017/18. La cerimonia sarà aperta al pubblico e l’intera comunità accademica è invitata a partecipare.

 

  1. E’ stato finalmente predisposto il “cruscotto””:  un database contenente informazioni di ogni tipo sugli Studenti iscritti presso l’Università degli Studi di Palermo, attivi e non. Attraverso la fusione di diverse banche dati si è riusciti a creare un indicatore comune capace di fornire: livello della tassazione media e tante altre info utili.
  2. E’ stato superato il dato degli iscritti al primo anno rispetto all’a.a. 2016/17 (quota 8350). Sarà comunque possibile iscriversi fino al 31 Dicembre 2017. Risulta in crescita anche il dato delle immatricolazioni per i corsi di laurea magistrale. Al momento sono 2150 le iscrizioni, dato in crescita rispetto a quello del 2016/17.

 

  1. Nota Andu: è pervenuta una proposta di modifica dello Statuto inerente la decadenza da incarico per Rettore, Pro Rettore e membri di Senato o CDA in caso di Candidature Politiche. L’Amministrazione ha accolto e girato agli organi competenti tale richiesta per rilevarne l’eventuale ammissibilità.

 

INTERROGAZIONI E RISPOSTE:

 

I Senatori Antonio Di Naro, Chiara Puccio e Vincenzo Calarca hanno discusso le seguenti Interrogazioni:

 

Fruibilità terzo appello studenti laurendi: il Magnifico Rettore e il Prorettore alla Didattica hanno mostrato piena disponibilità riguardo la risoluzione di tale problematica, auspicando di giungere al più presto ad una soluzione che metta gli studenti laureandi nelle condizioni di potere usufruire del terzo appello prima della sessione straordinaria di laurea. Seguono aggiornamenti. (Antonio Di Naro)

 

Problema Fascia Calmierata con riduzione 50% 2’ anno della Magistrale : il Magnifico Rettore ha risposto che allo studente interessato, dovrà essere applicata la soluzione più vantaggiosa, come peraltro esplicitato nella delibera del 18 Ottobre 2017. Ragion per cui non c’è motivo per il quale, la Segreteria Studenti, neghi la possibilità a coloro i quali abbiano versato un importo del contributo onnicomprensivo pari dovuto e non superiore al 7%, di richiedere la riduzione al 50% se in possesso dei parametri previsti dalla premialità per la magistrale. ( Per i laureati con un voto 110 o 110 e lode, che intendono iscriversi ad un corso di laurea magistrale, è prevista una riduzione del 50% fino ad un massimo di 1000 euro del contributo onnicomprensivo) (Antonio Di Naro)

 

Richiesta prolungamento carriera per accesso a percorso fit: il Magnifico Rettore ha risposto che come disposto dal decreto legislativo 59/17, è possibile vengano prolungate di ulteriori sei mesi rispetto alla scadenza naturale prevista, le carriere degli studenti afferenti i corsi di studio interessati dal Fit e che richiedono un totale di almeno 24 cfu in specifici settori scientifico-disciplinari utili per potere accedere all’insegnamento. (Chiara Puccio)

 

visto il decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64 “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”, che all’art. 12 disciplina “corso di specializzazione per le attività di sostegno didattico nella scuola dell’infanzia nella scuola primaria”, abbiamo chiesto se l’università degli studi di palermo si stia impegnando per far avviare il suddetto corso: il Magnifico Rettore ha risposto che vista l’esistenza del corso ci sarà il massimo impegno da parte dell’Università per farlo partire. (Vincenzo Calarca)

 

In merito alla immatricolazione di alcuni nostri colleghi all’anno accademico 16/17 dobbiamo segnalare la seguente problematica: alcuni colleghi non essendo ancora in possesso del proprio isee prima del termina ultimo utile per l’immatricolazione ai corsi di laurea a numero chiuso, e quindi, per non perdere la propria posizione utile in graduatoria, hanno pagato le tasse universitarie non indicando isee e quindi si sono visti collocati nella più alta fascia di reddito. Questi studenti, nonostante abbiamo adempiuto a tutte le formalità indicate dall’università, si sono visti compensati solo la parte corrispondente alla seconda rata, ma ad oggi non hanno ricevuto il rimborso per la parte eccedente,

chiediamo che venga fatto un controllo in merito a ciò: il Magnifico Rettore ha risposto che al più presto sarebbe stata allertata la segreteria studenti e il personale addetto per ovviare alla risoluzione di tale questione. (Vincenzo Calarca)

 

Bilancio unico di Ateneo di previsione annuale (esercizio 2018) e triennale (esercizi 2018/2020)

 

Per ciò che concerne la programmazione il Magnifico Rettore ha assicurato che parte dei fondi verrà stanziata per:

 

-servizi di tutorato

– laboratori didattici

-manutenzione straordinaria

-abbattimento barriere architettoniche

 

CORSI LIBERI

Il decreto ministeriale del 10 Agosto 2017 che ha istituito i percorsi FIT, ha fatto in modo

che gli studenti  avessero bisogno  di almeno 24 CFU in specifici SSD individuati dallo stesso decreto, il Rettore  ha quindi autorizzato i laureandi della sessione straordinaria 2016/2017 ad inserire sul proprio piano di studi, come corsi liberi, un massimo di 4 insegnamenti, per un totale di 24 CFU.

Il Senato Accademico ha poi deliberato che tale autorizzazione fosse estesa a tutti gli studenti che intendono inserire sul proprio piano di studi insegnamenti come “corsi liberi, indipendentemente dalla motivazione.

#RunPalermo

#VivereAteneo

#OndaUniversitaria

#UniAttiva

#Nrg

 

Guida al Fit (Formazione Iniziale e Tirocinio), tutto ciò che serve sapere

Cari colleghi, in questi giorni abbiamo ricevuto diversi messaggi e diverse richieste di chiarimento sul famoso percorso FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio). Una delegazione della nostra associazione, così, ha incontrato il delegato del Rettore per il FIT, prof.re Claudio Fazio, per chiedere chiarimenti in merito alla modalità di conseguimento dei 24 cfu richiesti dal Ministero per entrare nel percorso.

Il prof.re Fazio, che si è mostrato molto disponibile ed esaustivo circa gli interrogativi che gli abbiamo rivolto, per ciò che concerne le modalità di conseguimento, ci ha riferito è possibile, già da ora, ampliare il nostro piano di studi fino a 24 cfu inserendo delle materie aggiuntive a nostra scelta e tra quelle che figurano nella categoria “percorso Fit” presente sul nostro portale studenti. Ampliare il piano di studi è un’operazione e una pratica diversa rispetto a quella della semplice modifica: ampliando il piano di studi si possono, appunto, aggiungere degli insegnamenti, e quindi dei crediti, aggiuntivi rispetto ai 180 (con l’ampliamento si sforano 180 crediti, ndr). Ampliare adesso il piano di studi, con una carriera attiva, è conveniente allo studente perché eviterebbe di acquistare successivamente (a laurea ottenuta) dei corsi singoli.

Per farvi capire meglio il meccanismo, vi riportiamo l’esempio di un eventuale ampliamento per uno studente di Lettere (L-10): coloro i quali ad esempio hanno sostenuto Antropologia Culturale, materia da 12 cfu, la quale rientra tra i settori scientifico-disciplinari previsti dal percorso, possono ampliare il loro piano inserendo solo due materie aggiuntive da 6 arrivando così ai fatidici 24. Coloro i quali invece, per altri motivi, hanno fatto una scelta diversa da Antropologia Culturale (materia opzionale), possono ampliarlo inserendo 4 materie da 6 cfu.

Stiamo, inoltre, tentando di far ampliare le carriere di ulteriori 6 mesi rispetto alla scadenza naturale prevista per consentire agli Studenti interessati dal decreto di potere sostenere questi insegnamenti aggiuntivi. Il tutto è ancora in fase embrionale però crediamo che non ci saranno grossi problemi.

Quali sono i SSD (settori scientifico-discplinari) necessari per accedere al concorso? I 24 crediti formativi vanno conseguiti nelle discipline antro-psico-pedagogiche nei seguenti ambiti disciplinari:

a) pedagogia, pedagogia speciale, didattica dell’inclusione (tutti i SSD M-PED);

b) psicologia (tutti i SSD M-PSI);

c) antropologia (M-DEA/01, M-FIL/03);

d) metodologie e tecnologie didattiche (M-PED/03, M-PED/04).

 

Come Unipa sta sostenendo il FIT? L’Università degli Studi di Palermo, in data 14 settembre 2017, ha definito le modalità per il conseguimento dei 24 crediti del “Percorso Triennale di Formazione Iniziale, Tirocinio e Inserimento nella Funzione Docente” per i docenti della scuola secondaria cosultabili alla pagina Percorsi FIT di UniPa in cui verranno pubblicati via via tutti gli aggiornamenti. Per soddisfare le richieste di riconoscimento dei 24 cfu degli insegnamenti relativi all’offerta formativa dell’Ateneo di Palermo, in sostituzione dei moduli A o B,  è stata predisposta una piattaforma accessibile al link: https://servizisia.unipa.it/fit.aspQuesto sistema consentirà una più veloce ed efficace risposta ai vostri dubbi e permetterà, al completamento dei 24 cfu, il rilascio della certificazione. Le discipline inserite verranno valutate da una commissione di docenti che ne verificherà la congruità e conformità a quanto previsto dal D.M. 616/2017.

Infine, vi alleghiamo un articolo riportato sul sito della FLCGIL in cui potrete consultare uno schema illustrativo del Percorso –> http://www.flcgil.it/scuola/precari/formazione-iniziale-e-tirocinio-fit-per-i-docenti-della-scuola-secondaria.flc

 

I ragazzi della RUN Palermo 

 

 

 

Altro giro, altra Corsa: Run Palermo ancora una volta protagonista nel rinnovo dei CCS.

Martedì 5 Dicembre gli Studenti dell’Università degli Studi di Palermo sono stati chiamati al voto per determinare il rinnovo della Rappresentanza Studentesca in seno ai Consigli di Corso di Studio.

 

La Run Palermo eleggendo un totale di 30 Rappresentanti in tutto l’Ateneo è risultata una delle realtà associative più votate e seguite di tutta UniPA. Di tutto questo non possiamo che esserne fieri e orgogliosi, ringraziando uno per uno tutti gli elettori che da anni ormai ripongono fiducia nel nostro progetto, nel nostro modo di lavorare e nei nostri risultati oggi  più che mai determinanti per rendere la nostra Università sempre più a misura di studente.

 

E’ notizia di ieri infatti che a seguito della richiesta protocollata dal nostro Senatore Accademico, Antonio Di Naro, in data 07/11/2017, nella quale veniva espressamente richiesto il trasferimento del gettito della tassa regionale per il Diritto allo Studio incassata da Unipa all’atto delle iscrizioni correnti,al più presto, nelle casse dell’Ersu, al fine di consentire l’erogazione della prime rate di borse di studio entro e non oltre il 30 Dicembre,siano arrivate le prime assegnazione dei benefici con relative disposizioni di pagamento.  A testimonianza di come l’efficacia e la costanza del nostro impegno riescano a produrre risultati concreti.

 

C’è però un dato che ci rattrista molto ed è quello relativo all’astensionismo: è nostra intenzione cercare di coinvolgere e sensibilizzare un numero sempre più elevato di amici e colleghi affinchè possano comprendere quanto importante sia partecipare attivamente:

1)non soltanto alle competizioni elettorali attraverso il democratico strumento del voto

2)ma alla vita Universitaria in generale

affiancando chi, giorno per giorno, cerchi di di promuovere nuovi spazi di confronti e democrazia mettendo al centro la figura dello studente e del suo fabbisogno.

 

Adesso toccherà ai  Rappresentanti Eletti dimostrare tutto il loro valore e la loro competenza, saremo di parte ma siamo sicuri che non vi deluderanno.

Eccoli:

LETTERE

Valentina Di Bella

Giovanna Galvano

 

GIURISPRUDENZA

Federica Cusumano

Danila Cianci

Giorgio Buffa

Antonio Giardina

Bartolo Domingo (UniTrapani)

 

SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

Claudio Rallo

Denise Evola

Giuliana Tudisco

Calogero Luppino

Marina Massaro

 

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE

Jessica Profumo

Margherita Gentili

Simone Consiglio

 

INGEGNERIA CIVILE

Alessandro Saccaro

Luca Giovenco

 

SCIENZE INFORMATICHE

Cristina Zappata

 

 

INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Biagio Amodeo

 

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E URBANISTICA

Vincenzo Lo Bosco

Roberto Caldarella

Carlo Ordinato

 

SERVIZIO SOCIALE 

Gemma Zambuto

 

INGEGNERIA ELETTRICA

Toni Randazo

 

INGEGNERIA SISTEMI EDILIZI

Alessio Raineri

Luigi Davì

 

LINGUE

Vincenzo Di Gloria

 

SCIENZE MOTORIE

Mauro Amico

Giuseppe Butticè

 

BUON LAVORO A TUTTI

#IRAGAZZIDELLARUN