Parcheggio a pagamento, esposto delle Associazioni alla Corte dei Conti

Scriviamo per informarvi che abbiamo posto in essere, coerentemente a quanto detto e riportato l’anno scorso, l’unica azione concreta che noi pensiamo di portare avanti per scongiurare l’attivazione del parcheggio a pagamento all’interno della cittadella universitaria, atteso che è una spada di Damocle che, nonostante la stasi in cui versa attualmente, rischia di danneggiare migliaia di studenti.

RUN, Vivere Ateneo, NRG, Coordinamento Uniattiva e Onda Universitaria, grazie allo studio legale Leone-Fell, si sono attivate e pertanto vi comunichiamo che è stato notificato un esposto alla Procura Generale della Corte dei Conti di Palermo, affinché le stessa faccia chiarezza al riguardo.

Vi ricordiamo la vicenda: la passata amministrazione Lagalla nel 2009 stipulò una convenzione con l’A.T.I (Associazione Temporanea di Imprese) costituita da Elton S.r.l., Medprom S.r.l. e Autoservizi Inzerillo S.r.l. per la realizzazione di “Uniparking”.

La stessa A.T.I. garantirebbe:
– la definizione di varchi di ingresso e uscita;
– telecamere a circuito chiuso;
– servizio di navetta bus (a pieno regime 2 sole navette);
– car sharing (a condizioni economiche per l’utenza non precisate);
– servizio di rimozione forzata (35 Euro a prelevamento a carico dei trasgressori);
– segnaletica orizzontale e verticale ai sensi del codice della strada, ove necessario.

A fronte di tali servizi l’Università concede gratuitamente all’A.T.I. gli spazi esterni della cittadella universitaria per nove anni (più sei anni in caso di rinnovo) per la gestione del servizio parcheggio a pagamento e, inoltre, concede l’intero incasso dei proventi di gestione.
I proventi sarebbero notevoli se si considera il piano parcheggi e l’importo del pagamento delle zone di sosta; ciò sembra del tutto assurdo, considerato che eventuali introiti si potevano investire per migliorare, ad esempio, i servizi agli studenti.
In ogni caso, tra l’altro, non sono state prese in considerazione le possibili conseguenze per la viabilità cittadina e in particolare per quella di via Ernesto Basile.

Ebbene, l’operato dell’Università di Palermo risulta contrario ai principi di economicità ed efficienza ai quali la stessa è tenuta ad improntare la gestione del proprio patrimonio, essendo una Pubblica Amministrazione. Viceversa, nel rispetto dei principi cardine del nostro ordinamento e delle norme di legge, oltre che della mera logica, l’Università avrebbe ben potuto chiedere una percentuale, anche minima dei guadagni, per altro molto elevati e facilmente calcolabili, che sarebbero derivati dagli introiti della vendita degli abbonamenti, delle schede posteggio, rimozione veicoli, etc.
Come sempre vi aggiorneremo sull’evolversi della vicenda.

 

Run Palermo

Vivere Ateneo

N.R.G. – Nuova Realtà Giovanile

Coordinamento UniAttiva

Onda Universitaria

Resoconto CDA 18/01/2017

Nella seduta di oggi, Mercoledì 18 Gennaio si riunisce il Consiglio di Amministrazione con le seguenti comunicazioni e punti all’ ordine del giorno:

La Biblioteca Centrale di Ingegneria tornerà ad essere aperta seguendo gli orari dell’ultimo periodo, fino alle 22. Con l’impegno che anche la Biblioteche di Medicina presto sarà aperta anche la sera.

I rappresentanti fanno presente il mancato funzionamento dei riscaldamenti dell’Edificio 19, richiedendo il ripristino di questi ultimi, il Rettore si impegnerà a far controllare l’intero impianto di riscaldamento nel più breve tempo possibile affinché gli studenti possano continuare a svolgere le attività didattiche in maniera ottimale.

Durante la seduta sono inoltre stati trattati i seguenti punti di interesse per la comunità studentesca:

RIMBORSO SECONDA RATA PER LAUREATI LUGLIO 2016: si è portata finalmente a compimento la lunga questione di questo rimborso. Dopo un lungo e attento lavoro dei rappresentanti è stata portata in Consiglio di Amministrazione la delibera che dà ragione alla nostra interpretazione e che istituisce la possibilità di chiedere il rimborso anche agli studenti che, dopo il 10 marzo 2016, erano in difetto di una SOLA materia e che si sono laureati a LUGLIO 2016.

Viene inoltre riaperto il termine per la consegna del modulo con scadenza 15 febbraio. Chi avesse consegnato il modulo e avesse ricevuto esito negativo, dovrà riconsegnarlo. Non appena sarà disponibile questo modulo, ne daremo ampia comunicazione.

Lo stesso beneficio verrà attuato per i laureandi di Luglio 2017.

E’ stato approvato il Bando di Concorso per l’ammissione dei laureati magistrali in Odontoiatria e Protesi Dentaria, laureati specialistici in Odontoiatria e Protesi Dentaria e per laureati del vecchio ordinamento in Odontoiatria e Protesi Dentaria alla scuola di Specializzazione in Odontoiatria Pediatrica per l’a.a. 2015/16

E’ stato stipulato un accordo quadro di cooperazione tra l’Università degli Studi di Palermo e la Shahid Beheshti University (Iran).

Per quanto riguarda la Programmazione accessi 2017/2018, i corsi ad accesso programmato a livello locale per i Corsi di Laurea dell’area lngegneristica avranno a disposizione fino ad un massimo di 180 posti, con l’impegno di una modifica strutturale nelle aule attuali.

Vivere Ateneo
Run Palermo
NRG – Nuova Realtà Giovanile
Coordinamento Uniattiva
Onda Universitaria

Scuola Supc, Alessia Favetti (RUN) nuova rappresentante degli Studenti

Informiamo la comunità studentesca della Scuola delle Scuola delle scienze umane e del patrimonio culturale che Alessia Favetti (RUN) è la nuova rappresentante degli studenti in seno al Consiglio di Scuola. Alessia Favetti, già laureata in scienze della comunicazione per le culture e le arti, attualmente iscritta al primo anno del corso di laurea magistrale in musicologia e scienze dello spettacolo, subentra alla dimissionaria Selenia Vinti, nostra attivista e studentessa di lettere moderne, oltre che rappresentante in consiglio di corso di laurea. Alessia, pur non avendo mai ricoperto una carica da rappresentante o consigliere, in questi anni si è sempre mostrata molto disponibile nei confronti dei propri colleghi, diventando un vero e proprio punto di riferimento per il suo corso di laurea. All’interno della Run Palermo ha ricoperto il ruolo di responsabile all’organizzazione e oggi è anche la coordinatrice della Run Supc (scienze umane e del patrimonio culturale).

Ringraziamo dal profondo Selenia per la serietà, la qualità, competenza e costanza con cui ha portato avanti il proprio incarico in questi  10 mesi e auguriamo un grosso in bocca al lupo ad Alessia per il nuovo ruolo, ricco di responsabilità, ma che siamo certi ricoprirà ottimamente.

Scuola Supc, Alessia Favetti (RUN) nuova rappresentante degli studenti

Informiamo la comunità studentesca della Scuola delle scienze umane e del patrimonio culturale che Alessia Favetti (RUN) è la nuova rappresentante degli studenti in seno al Consiglio di Scuola. Alessia Favetti, già laureata in scienze della comunicazione per le culture e le arti, attualmente iscritta al primo anno del corso di laurea magistrale in musicologia e scienze dello spettacolo, subentra alla dimissionaria Selenia Vinti, studentessa di lettere moderne. Alessia, pur non avendo mai ricoperto una carica da rappresentante o consigliere, in questi anni si è sempre mostrata molto disponibile nei confronti dei propri colleghi, diventando un vero e proprio punto di riferimento per il suo corso di laurea. All’interno della Run Palermo ha ricoperto il ruolo di responsabile all’organizzazione e oggi è anche la coordinatrice della Run Supc (Scienze umane e del patrimonio culturale).

Ringraziamo Selenia per la serietà, la qualità, competenza e la costanza con cui ha portato avanti il proprio incarico in questi 10 mesi e auguriamo un grosso in bocca al lupo ad Alessia per il nuovo incarico.

Rimborso tasse Unipa: notificata la diffida nei confronti dell’Amministrazione

Abbiamo scritto più volte sull’argomento perché ci siamo sempre strenuamente battuti per tutelare i diritti di tutti gli studenti in merito alle tasse, inopinatamente, richieste dal nostro Ateneo.
RUN Palermo, Vivere Ateneo, NRG, UniAttiva e Onda Universitaria grazie all’assistenza tecnica dello studio legale Leone-Fell, che ha predisposto e notificato un atto di diffida nei confronti dell’Università degli studi di Palermo e dell’Ersu, hanno voluto portare avanti questa battaglia per consentire, anche a coloro che non hanno aderito a suo tempo al ricorso (ottobre 2015), di ottenere il rimborso delle tasse non dovute e illegittimamente trattenute per gli anni 2014/2015 e 2015/2016.
Il Consiglio di Stato, con il parere n.719/2016, ha accolto l’istanza cautelare presentata dallo stesso studio legale e ha disposto l’immediata sospensione delle delibere del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Palermo n. 50 e 51 del 2015, ordinando, per l’effetto, di procedere al rimborso di quanto previsto dalla delibera n.53.
La diffida stragiudiziale, presentata sulla scorta di tale pronuncia, è volta a tutelare la posizione di tutti gli studenti idonei e vincitori di borsa, affinché l’Università di Palermo tratti nella medesima maniera tutti coloro che hanno diritto alla restituzione delle somme indebitamente versate.

Invitiamo nuovamente chi ha sottoscritto il modulo per l’atto stragiudiziale di diffida e consegnato lo stesso presso le aulette Vivere Ateneo, NRG, RUN, Onda Universitaria e Uniattiva, a compilare quello sotto indicato per poter lasciare il proprio recapito, allo scopo di essere costantemente informato sugli ulteriori sviluppi della vicenda e sulle determinazioni in merito da parte dell’amministrazione.
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeTBJTEfJ5m9BUE6CYjOlTd2o9i07r6WbYsMifITVuMIv3gxA/viewform?c=0&w=1

Run Palermo
Vivere Ateneo
N.R.G. – Nuova Realtà Giovanile
Coordinamento UniAttiva
Onda Universitaria

Nuovo calendario di Scuola SUPC, prorogato il termine ultimo esami laureandi marzo 2017

E’ stato pubblicato il nuovo calendario della Scuola delle Scienze umane e del patrimonio culturale. Il calendario ha subito alcune modifiche parziali, in particolare sull’ultima data utile di esami per i laureandi di marzo 2017 e l’upload della tesi per la medesima sessione. Infatti, i laureandi potranno sostenere esami fino al 17 febbraio (potendo usufruire, così, di tutti e 3 gli appelli), mentre il termine per l’upload della tesi è stato anticipato dal 7 al 6 febbraio.
Rispondiamo a quelle che saranno sicuramente le vostre domande più frequenti in merito alla questione:
 
perché l’ultima data utile di esame per i laureandi di marzo è il 17 febbraio e non il 24? Perché la nostra sessione di esami si concluderà proprio quel giorno, mentre le altre scuole, come storicamente succede da anni, svolgono esami fino alla fine di febbraio. In ogni caso gli studenti laureandi potranno usufruire del terzo appello;
 
perché il termine ultimo per l’upload della tesi è stato anticipato al 6 febbraio? Perché il decreto di proroga del Rettore prevede che la tesi possa essere caricata entro 15 giorni lavorativi prima dell’inizio della sessione di laurea (per noi il 27 febbraio). Partendo dal 27 febbraio, e andando a ritroso nel calendario, escludendo sabati e domeniche, vi accorgerete che il termine ricadrà sul 6 febbraio e non più sul 7.
Informate i vostri colleghi e amici laureandi!

Ersu, a Natale puoi! Saldati i benefici agli studenti

Nella mattinata di oggi sono stati saldati i benefici che l’Ersu di Palermo aveva annunciato qualche settimana fa, e nello specifico:

  • Borsa di Studio 2016/17;
  • 2′ rata Borsa di Studio 2015/16;
  • Rimborso Tassa Regionale 2015/16 (assegnatari primo anno);
  • Pagamento Borsa di Studio 2013/2014 (ampliamenti).

Vi invitiamo pertanto a controllare il vostro conto corrente per verificare che il corrispettivo dovuto risulti finalmente accreditato.

In questo caso, ci sentiamo di dire che, nonostante un’importante vittoria come questa, continueremo a fare la nostra parte perché ci venga sempre riconosciuto quanto ci spetta. Sogniamo una Università a misura di Studente e vittorie come questa ci lasciano ancora la forza di sperare.
Fieri dell’Operato della Run.
I ragazzi della RUN Palermo

Consiglio Comunicazione 20/12/2016: Palermo-Al Manar, riesame e scadenza tirocinio Massimo

Questa mattina si è svolto il Consiglio di Coordinamento delle classi di laurea in scienze della comunicazione. La riunione è stata presieduta dal prof.re Alberto Trobia che ha sostituito il coordinatore, prof.re Salvo Vaccaro, assente per lutto.

  1. Approvati graduatoria e learnig agreement per i 9 studenti dei corsi di laurea magistrali (6 LM-59 e 3 LM-92) che da febbraio a luglio studieranno presso l’Università tunisina di Al Manar. I sei studenti del corso di comunicazione pubblica partiranno nell’ambito dell’Erasmus+, i tre di teorie della comunicazione nell’ambito del progetto del doppio titolo di laurea (Italia-Tunisia) che riprende dopo un anno di assenza (a causa della situazione tunisina). Per il corso LM-59 la referente sarà la prof.ssa Marilena Macaluso, per LM-92 la prof.ssa Patrizia Spallino. Cogliamo l’occasione per augurare ai ragazzi coinvolti un grosso in bocca al lupo;
  2. E’ stato comunicato dal prof.re Trobia di ricordare ai ragazzi interessati che la scadenza per la richiesta per lo svolgimento del tirocinio presso il Teatro Massimo è fissata al 30 dicembre;
  3. Sono stati approvati i 4 rapporti di riesami annuali (media&istituzioni, culture&arti, comunicazione pubblica, teorie della comunicazione);
  4. Il prof.re Pirrone chiede di discutere prossimamente la possibilità di spostare il suo insegnamento (fondamenti di informatica, media&istituzioni) dal 1° al 3°.

Quello di oggi è stato l’ultimo consiglio del 2016. E’ stato un anno di lavoro, fatica, soddisfazioni e di tanta rappresentanza. Siamo coscienti del fatto che si possa fare sempre meglio ma speriamo che avrete apprezzato il nostro lavoro. Vi ringraziamo per il vostro solito sostegno e cogliamo l’occasione per augurarvi delle serene festività natalizie, da trascorrere con le persone alle quali volete bene, e per ricordarvi che, in ogni caso, la rappresentanza non va in vacanza: saremo quindi sempre a disposizione qualora lo vogliate. Buon Natale e buon 2017 dai vostri rappresentanti RUN!

 

I consiglieri RUN in seno al Consiglio

 

Domenico Salerno

Claudio Rallo

Emma Grano

Viviana Sinnone

Mattia Li Puma

Consiglio Scuola Politecnica 14/12/2016

Oggi 14/12/2016 si è svolto il Consiglio della Scuola Politecnica, con il seguente ordine del giorno:

1- Comunicazioni del Presidente; 2- Offerta Formativa 2017-2018 – numero programmato e denominazione; 3- Relazione CPDS; 4- Qualità della Didattica; 5- Procedure per il Rinnovo del Consiglio della Scuola; 6- Ratifica Decreti; 7- Varie ed eventuali; 8- Modifica Componenti Commissione Paritetica docenti-studenti della Scuola Politecnica;

 

1.COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE Sono state istituite le seguenti commissioni: – Didattica – Spazi – Orientamenti – Internazionalizzazione – Disabilità – Comunicazione e Marketing. Il Consigliere RUN Rera Giovanni è presente nella Commissione Internazionalizzazione e Disabilità – Giorno 19/12 alle ore 12 verrà celebrata la Messa di Natale nell’ Aula Magna della Scuola Politecnica presieduta da Padre Cosimo Scordato. – Il Presidente si è complimentato con il Team Unipa di ResourSEAs per la vittoria della Start Cup Sicilia 2016. Altre due idee progettuali, entrambe provenienti dalla Scuola Politecnica, hanno partecipato alla finale. – Il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi ha ricevuto un riconoscimento internazionale che lo ha inserito in una ristretta selezione di musei europei dedicati all’ ingegneria meccanica.

 

2.OFFERTA FORMATIVA 2017-2018 – NUMERO PROGRAMMATO E DENOMINAZIONE – Tale punto viene rinviato a prossimo consiglio a seguito di una pubblicazione odierna di Decreto Ministeriale che potrebbe incidere sull’offerta formativa.

 

3.RELAZIONE CPDS Interviene il Prof. Andrea Consiglio, Presidente della CPDS della Scuola Politecnica, che espone il risultato del lavoro della Commissione Paritetica. Da quest’ anno è stato possibile analizzare i dati in forma disaggregata, per poter effettuare un analisi per singolo segmento formativo che ha permesso di evidenziare eventuali problematiche in alcuni aspetti degli insegnamenti nel Corso di Studio. Vi è una tendenza al miglioramento dei Corsi di Studio, si auspica un miglioramento delle infrastrutture ( aule, laboratori e spazi di studio). Un ottimo giudizio invece è stato espresso sulle Biblioteche d’Ateneo. La Relazione della Commissione Paritetica è stata resa pubblica nel portale d’Ateneo.

 

5. PROCEDURE PER IL RINNOVO DEL CONSIGLIO DELLA SCUOLA Il Nuovo Consiglio Post Modifica Art.33 dello Statuto prevede: – 8 Direttori di Dipartimento – 44 Componenti Complessivi.

 

8.MODIFICA COMPONENTI COMMISSIONE PARITETICA DOCENTI-STUDENTI DELLA SCUOLA POLITECNICA – Nomina Componenti della CPDS per il Corso di Ingegneria Elettronica.

 

Il Consigliere Run in seno al Consiglio della Scuola Politecnica, Giovanni Rera.