News Immatricolazioni

Benvenuto! In questo speciale troverai tutto quello che ti serve per iniziare a muovere i tuoi primi passi all’interno dell’Università degli Studi di Palermo. Ogni sezione ti offre le informazioni più utili in relazione alla scelta del corso di laurea, alle modalità di iscrizione e ai servizi connessi alla tua vita in UniPa. Buona navigazione!

Vedi News su: http://www.unipa.it/speciale-immatricolazioni/

#IragazzidellaRunPalermo

Resoconto riunione Commissione didattica Scuola Supc: problema spazi e modalità lauree

Nella giornata di ieri è stata convocata per la prima volta la Commissione Consultiva Didattica (CCD) della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale creata su indicazione della governance del nostro Ateneo. La CCD è composta dal Presidente di Scuola, vice presidente, membri della Commissione Paritetica e del Riesame, manager didattici, segreteria di Scuola e dai Rappresentanti degli studenti. L’obiettivo della Commissione è quella di discutere questioni relative alla didattica e nel dettaglio: a) raccogliere i manifesti dei corsi di studio, suggerendo modi per ottimizzarli contattando anche le altre scuole dell’ Ateneo; b) proporre piani per docenti in pensione, come lo svolgimento di attività (lezioni) a titolo gratuito; c) vagliare la possibilità di attivare nuovi corsi di studio.

Tra le criticità emerse in sede di discussione vi è quello relativo agli spazi. La sede di via Pascoli (che per anni ha ospitato i locali dell’ex facoltà di Scienze della Formazione), dopo un breve periodo di annessione alla Scuola delle Scienze giuridiche, è nuovamente struttura ospitante i locali della Scuola Supc. Al piano terra, però, verrà concessa un’aula alla Scuola giuridica, poiché mantiene il corso di laurea magistrale in managment dello sport e delle attività sportive, mentre come vi avevamo già anticipato il corso di laurea triennale in scienze delle attività motorie e sportive e il corso di laurea magistrale (LM-67, LM-68) in scienze e tecniche delle attività preventive e adattate e delle attività sportive afferiranno alla Scuola Supc, a partire dall’anno accademico 16/17. Per Scienze della Formazione Primaria verranno liberati alcuni locali dell’ed 14 (Dipartimento di Architettura). Per quanto riguarda il secondo piano dell’edificio 15 (ex facoltà di Scienze della Formazione) dal 2015 di competenza del dipartimento di culture e società, è stata presa in considerazione di assegnare gli spazi al dipartimento di scienze psicologiche, pedagogiche e della formazione, oggi alle presi con problemi di spazi e strutture nelle quali svolgere le attività didattiche. Il primo anno del corso di laurea in beni culturali avrà sede a Palermo e non più ad Agrigento. In sede di commissione si sottolinea come questo dovrebbe apportare benefici al corso di laurea in termini di immatricolazioni e che quindi la Scuola e la Commissione dovranno fare in modo di garantire un’adeguata organizzazione logistica. In termini di iscritti la nostra è la Scuola più numerosa con il 32.5% del totale degli immatricolati nell’Ateneo di Palermo. Di conseguenza, per evitare eventuali problemi legati alla disponibilità delle aule, è stato chiesto dal Rettore di rendere il calendario didattico disponibile già da subito (non agli studenti, però).

Chiusa la questione spazi, il prof.re Giusto Picone, in qualità di vice presidente del Consiglio di Scuola, suggerisce di verificare annualmente il numero degli studenti effettivamente immatricolati. Capire il perché di un eventuale rinuncia agli studi in un corso di di laurea nell’arco del triennio e di conseguenza cercare di ricavare il numero effettivo degli studenti che frequentano i corsi triennali a Palermo o che decidono di proseguire con gli studi magistrali in modo da intervenire andando a migliorare erogazione della didattica e servizi.

La riunione della Commissione si conclude con una questione abbastanza spinosa, su cui da tempo insistiamo e che oggi abbiamo avuto la possibilità di affrontare in sede di Consiglio: la modalità delle sessioni di laurea. Come ben sapete ormai da marzo 2015 è in vigore la doppia seduta (con discussione e proclamazioni in giornate differenti). Questa è stata pensata per garantire maggior decoro e ordine degli spazi di Scuola e per tutelare l’esame di laurea degli studenti. Il vice presidente Picone, nell’occasione, ha ribadito che verrà mantenuta la modalità oggi in vigore. Le rappresentanti degli studenti Selenia Vinti (Rete Universitaria Nazionale) e Rossana Verdina (Coordinamento UniAttiva), prendendo la parola, hanno mostrato il loro completo dissenso ritenendo che sia più favorevole e vantaggioso per gli studenti ritornare alla singola seduta. Personalmente, infatti, riteniamo che la doppia seduta non abbia apportato i benefici per i quali era stata pensata e che invece ha finito con lo sminuire un momento come la discussione della propria tesi di laurea, trasformata in un semplice esame informale alla presenza di pochi intimi. In occasione del prossimo Consiglio ribadiremo la nostra volontà presentando una richiesta ufficiale.

 

La rappresentante Run in seno al Consiglio di Scuola, Selenia Vinti

I ragazzi della Run Supc (Scienze umane e del patrimonio culturale)

Resoconto Consiglio Educazione 1/06/16: questione seminari, esame inglese B2 e…

Resoconto del consiglio di coordinamento di scienze dell’educazione e della formazione (L-19, LM-57, LM-85) del 1/06/16:
– CFU seminari (tipologia F): possono essere caricati tutti i cfu delle attività ancora in svolgimento, purché siano stati approvati entro il 9 maggio incluso. Bisogna quindi andare in segreteria didattica con l’ attestato di partecipazione o comunque con il titolo del seminario, date di svolgimento, docente e associazione referente, la quale vi avvierà all’iter per il caricamento. Ovviamente la precedenza sarà data ai laureandi ma state sereni perché entro il 31 luglio tutti i cfu saranno caricati;
– È stato ribadito che gli studenti delle magistrali possono inserire una materia della triennale come materia a scelta ma non viceversa;
– La professoressa Cappello si occuperà degli esami di sociologia generale;
– Sono stati approvati i piani di studio per l’inserimento delle materie a scelta: anche il corso singolo per la materia cultura inglese è stato approvato;
-È stata inserita una studentessa mancante all’elenco del seminario Lis (lingua dei segni italiana), organizzato dalla Run Palermo, con documento certificato dal professore Lo Piparo;
– Per l’ attività didattica 2016/2017 sono state approvate le modifiche delle schede di ammissione ai corsi magistrali LM57 e LM85: infatti, l’esame di lingua inglese di livello B2 potrò essere sostenuto successivamente 
contestualmente con il colloquio motivazionale di accesso alla laurea magistrale.

 

Le rappresentanti Run in seno al Consiglio

Eleonora Di Martino

Chiara Pecoraro

Jessica Profumo

 

Calendario Didattico: facciamo chiarezza

Nella seduta del nove maggio 2016 il Senato Accademico ha approvato il nuovo calendario didattico di Ateneo per l’AA 2016/2017 che prevede la riduzione a 7 appelli rispetto agli 8 fino ad ora in vigore. Naturalmente la questione è stata monitorata da tutta la rappresentanza studentesca che sin da subito aveva manifestato le proprie perplessità e preoccupazioni e infatti, nonostante il voto contrario e la disapprovazione dei rappresentanti degli studenti, l’Amministrazione, nella persona del Rettore, mette in approvazione la sua proposta che viene approvata con la maggioranza dei votanti ma con il voto contrario di tutti i rappresentati, appunto. Da quel momento abbiamo cercato di far capire all’Amministrazione tramite diverse interrogazioni in Senato Accademico il malcontento degli studenti che vengono materialmente “scippati” di un appello.

Oggi dopo il sit-in di protesta proposto da alcune associazioni, alcuni comunicati stampa riportano la notizia falsa che i rappresentanti abbiamo votato favorevolmente alla delibera del 9 maggio. Riteniamo vergognosa un’azione del genere che ha trasformato il dovere di cronaca in sciacallaggio giornalistico. Riteniamo pure vergognoso che la notizia falsa provenga dal blog dell’Ersu (iostudio Ersu) che viene di fatto usato come gazzettino di alcune associazioni.

Infine, ribadiamo a colleghi e studenti il nostro impegno affinché la problematica legata al calendario didattico venga risolta positivamente.

Run Palermo

Euro 2016, viviamoli insieme in auletta Butterfly!

Gli Europei di calcio 2016 sono ormai e alle porte e come da tradizione anche la Run – Butterfly for University è pronta a “partecipare” e tifare Italia. Il mese di giugno ci vedrà impegnati sui libri, ma tra un esame e l’altro potremo rilassarci guardando insieme le partite della Nazionale in Auletta Butterfly (Aula F 330 dell’Edificio 8)Un’occasione per stare insieme e sostenere i ragazzi di Conte nel luogo in cui trascorriamo le nostre intense giornate di studio. Il primo appuntamento è per le 21 di lunedì 13 giugno, quando Buffon e compagni esordiranno contro il temibilissimo Belgio. Poi ci rivedremo alle ore 15 di venerdì 17 giugno per Italia-Svezia e alle ore 21 di mercoledì 22 giugno per l’ultima sfida del girone contro l’Irlanda.

Un maxi schermo che trasmette le partite della Nazionale e tanti amici con i quali fare il tifo: quale migliore occasione per prendersi una piccola pausa dallo studio? Vi aspettiamo in Auletta Butterfly, sperando di vivere nuovi “notti magiche”. Euro2016 vivilo con noi!

 

europei-finale-butterfly

INSERIMENTO MATERIA A SCELTA ENTRO IL 10 GIUGNO 2016

In ottemperanza alla Delibera del Senato Accademico del 9 maggio 2016 e al D.R. n. 1457 del 13/05/2016 si comunica che gli studenti che non hanno partecipato o non parteciperanno a seminari già autorizzati entro l’8 maggio 2016 dai CCS per acquisire i CFU inerenti alle Attività a Scelta potranno chiedere di inserire sul proprio piano di studi uno o più insegnamenti tra quelli attivati in Ateneo, presentando entro il 10 giugno 2016 presso le Segreterie Studenti  – Ed. 3 Viale delle Scienze la relativa richiesta.

http://www.unipa.it/amministrazione/area1/ssp10/.content/file_pdf_nuovo_sito/Modulo-Navetta.pdf

Senato Accademico 25/05: news calendario didattico e lauree

Nella seduta odierna del Senato Accademico, nello spazio dedicato alle interrogazioni, i rappresentanti in senato Stefano Di Gangi e Giuseppe Bonanno hanno posto tre interrogazioni al Rettore:

  • una deroga per tutti gli studenti che alla data del 20 maggio non sono riusciti a rinnovare il bollettino delle tasse di laurea, il Rettore risponde di fare istanza alle segreterie studenti.
  • Questione ancora più importante invece è il servizio limitato che da oggi in poi riceveranno i nostri colleghi diversamente abili. Il servizio di trasporto e di assistenza erogato dall’ormai Ex Provincia, sarà confinato solo alla città di Palermo. Tutto ciò è una grave lesione al diritto allo studio, confidiamo nella piena concertazione tra Regione, Comuni e Università affinché non siano sempre i più deboli a pagarne le conseguenze.
  • È stata riprospetta attraverso un’interrogazione sulla questione del calendario didattico approvato nella seduta del 9 Maggio scorso, sulla base anche degli indici di gradimento degli studenti pervenuti dal Nucleo di Valutazione, abbiamo chiesto al Rettore se si potesse rivedere la delibera.
    Il Magnifico Rettore ribadendo la sua posizione, apre a possibili modifiche in itinere che si rendessero necessarie.

Run Palermo

Onda universitaria

Vivere Ateneo

Uniattiva

Nrg

Laureandi a cui mancano crediti per completare attività a scelta: ecco cosa fare!

A seguito della delibera di sanatoria dello scorso 13 maggio che sana le attività seminariali, laboratori e workshop deliberati dai consigli di corsi di laurea prima del 9 maggio 2016 ma anche che, di fatto, impedisce lo svolgimento di ulteriori attività con rilascio crediti (almeno per quei corsi di laurea in cui non sono previste attività a scelta di tipologia F), ci sono diversi studenti laureandi in Ateneo, 225 nello specifico, a cui mancano crediti (3 nella maggior parte dei casi) per completare e colmare le attività formative a scelta e concludere così il proprio percorso accademico. Gli stessi non possono naturalmente inserire una materia manualmente  e autonomamente dato che la prossima sessione di modifica del piano di studi sarà ad ottobre. C’è comunque una via alternativa da seguire: ci è stato comunicato di esporre il vostro caso innanzitutto al coordinatore/presidente del vostro corso di laurea (es. Patrizia Lendinara per Comunicazione, Gioacchino Lavanco per Educazione, Giulio Gerbino per Servizio sociale ecc) e con il docente con cui intendete svolgere la materia, in modo da concordare come poter procedere. Infine recarsi dalla dottoressa Maria Di Grigoli, responsabile dei servizi di segreteria per modificare in via del tutto eccezionale il proprio piano di studi.

Ci teniamo a sottolineare, infine, che questa possibilità porta anche la nostra firma essendo stati tra i promotori della richiesta in sede di Senato Accademico.

Per ulteriori informazioni potete iscrivervi al nostro gruppo per i laureandi di luglio 2016 della Scuola delle scienze umane che trovate qui.

 

I ragazzi della Run Palermo

 

Ricorso per il rimborso della tassa di iscrizione e dei contributi universitari: PROROGA CONSEGNA MODULI

Si avvisano gli Studenti che il termine ultimo per la consegna delle istanze di richiesta di rimborso della tassa d’iscrizione e dei contributi universitari per gli anni accademici 2014/2015 e 2015/2016 è stato prorogato alla data di Venerdì 27 maggio 2016.

Ricordiamo che possono partecipare al ricorso tutti gli appartenenti ad una fascia di reddito superiore alla fascia zero, che abbiano partecipato al concorso Ersu, risultando idonei o vincitori.

Sarà possibile consegnare la propria istanza presso una delle seguenti aulette:

– Auletta Vivere Ateneo (secondo piano sopra il bar di Ingegneria) – Auletta Vivere Architettura (scendendo le scale di Architettura sulla destra)
– Auletta Butterfly – RUN di Ingegneria (terzo piano sopra il bar di Ingegneria)
– Auletta RUN Giurisprudenza – Auletta Onda Universitaria (accanto copisteria di Ingegneria)
– Auletta UniAttiva (Lettere – Edificio 12)
– Auletta NRG
– Nuova Realtà Giovanile (terzo Piano sopra il bar di Ingegneria)
In allegato all’istanza, è necessario consegnare una copia della carta d’identità e una copia della ricevuta di pagamento del MAV. In caso di smarrimento della ricevuta, sarà possibile scaricarne una copia dal proprio portale studenti.
Nel caso in cui si fosse già consegnata l’istanza, sarà possibile inoltrare i documenti tramite il format accessibile dal seguente link:
http://www.avvocatoleone.com/rimborso-delle-tasse-universita/
Presso lo stesso, è possibile scaricare il modulo d’istanza, da consegnare presso le aulette sopra citate.
Per coloro i quali non siano in possesso del codice iban (presente fra i dati richiesti dalle istanze), l’invito è quello di procurarselo, in via alternativa proveremo a cercare altre soluzioni.

Run Palermo

Vivere Ateneo

Onda Universitaria

NRG – Nuova Realtà Giovanile

Coordinamento UniAttiva