Elezioni 16-17 maggio: risultato storico!

Il 16 e 17 Maggio hanno avuto luogo le elezioni per il rinnovo della Rappresentanza Studentesca in seno agli Organi Superiori dell’Università degli Studi di Palermo, ovvero il Senato Accademico, il Consiglio di Amministrazione ed il Comitato per lo Sport Universitario. Il risultato è inequivocabile: la maggioranza di coloro che si sono recati alle urne (più della metà dei quasi 12000 votanti) hanno manifestato il proprio consenso, ancora una volta, alla lista Vivere Ateneo, RUN, UniAttiva, NRG ed Onda Universitaria. Si tratta di un risultato importante ma soprattutto storico.
Non era mai avvenuto, infatti, che una lista ottenesse tre dei quattro seggi disponibili al Senato Accademico, a cui si aggiunge quello conquistato al CdA e quello al CSU.
Risultano eletti:

ANTONIO DI NARO, CHIARA PUCCIO E VINCENZO CALARCA al Senato Accademico;

ROSARIO SIGNORINO GELO al Consiglio di Amministrazione;

MARIA SERENA LA RUSSA al Comitato per lo Sport Universitario.

 

Gli studenti hanno evidentemente apprezzato la presenza costante delle suddette associazioni che hanno sempre affiancano gli studenti nell’importante ma spesso difficile percorso universitario. Di notevole rilievo risultano essere state le battaglie in merito alla questione dell’introduzione del parcheggio a pagamento (attraverso l’esposto alla Corte dei Conti) e quelle contro il mancato esonero della tassa di iscrizione nei confronti dei beneficiari ERSU (con tanto di vittoria legale in CDA e relativo rimborso, agli studenti, di più di 2 milioni di Euro illegittimamente richiesti).

Crediamo che questo modo di rappresentare gli studenti, oltre ad essere vincente, sia soprattutto efficace ed efficiente. Un modello di rappresentanza divenuto la casa di quanti hanno a cuore le difficoltà dei più deboli e di coloro che vogliono migliorare la nostra Università. Un modello di rappresentanza aperto, non adiabatico, progettato ed ideato a misura di studente. Un sistema innovativo con gli studenti, per gli studenti e degli studenti.
A loro dedichiamo questa vittoria. Questa è già storia, sorridiamo al futuro.

Chiarimenti Graduatorie e News Ampliamenti

Questa mattina, a seguito delle numerose segnalazioni pervenuteci, accompagnati da alcuni colleghi, abbiamo deciso di recarci  presso gli uffici dell’Amministrazione dell’Ersu per chiedere delucidazioni in merito a presunte anomalie presenti nelle Graduatorie di Merito per Borse di Studio. Diversi Studenti infatti ci hanno segnalato come siano stati erogati benefici a soggetti dotati di una  una posizione e un merito inferiore rispetto a quello di altri colleghi, rimasti peraltro idonei. I beneficiari senza apparenti e sufficienti requisiti di merito, appartengono in realtà alle categorie protette, le borse loro assegnate risultano essere quindi riservate. Tale confusione è frutto di una cattiva gestione adoperata dalla attuale Amministrazione, la quale, a seguito dell’unificazione delle Graduatorie di merito per Studenti Abili e Disabili, non ha provveduto a specificare quali fossero le borse ordinarie e quali quelle riservate. Visto quanto accaduto, abbiamo chiesto che si intervenga quanto prima in modo da inserire tempestivamente una dicitura  che consenta agli Studenti di rendersi conto per quale motivo, colleghi apparentemente meno meritevoli risultino beneficiari a loro discapito.

In merito allo Stato degli Ampliamenti 2015/16: hanno già concluso la stesura degli elenchi e partiranno a breve anche con le assegnazioni. Inutile fare previsioni riguardo gli accrediti: occorre sempre attendere le tempistiche bancarie.

 

 

Ci tenevamo a ringraziare inoltre come RunPalermo, alcuni impiegati per averci accusato di fornire notizie distorte o poco tangibili; fino ad ora, poche volte è successo che la Rappresentanza Studentesca targata Run non sia stata in grado di fornire risposte veritiere, vorremo poter dire lo stesso  delle informazioni, che di tanto in tanto, vengono rilasciate dal personale addetto presso gli sportelli.

 

Guardiamo avanti,

 

#èOra #iRagazzidellaRunPalermo

Resoconto consiglio Scuola delle Scienze Umane 15 maggio 2017

Questa mattina, 15 maggio 2015, presso l’aula 210, ed 15, si è riunito il Consiglio della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale.
Di seguito riportiamo il resoconto di quanto discusso.

In seguito alla dipartita del professore Zarcone, domani 16 maggio 2017, alle ore 12.00 verrà celebrata una messa commemorativa presso il Teatro Gregotti.
Resta in sospeto la questione dell’insegnamento in corso. È in corso di valutazione il curriculum di un suo collaboratore. Nell’attesa verrà inviata una nota da parte del Presidente ai docenti di Letteratura Italiana per trovare una supplenza.

In merito alla valutazione Anvur che, per i corsi designati afferenti alla Scuola SUPC si svolgerà nei giorni di 23, 24 e 25 maggio, si esortano tutti i corsi di laurea a rispettare i regolamenti. È stato inoltre ricordato che una delegazione di studenti è già in visita a partire da questa settimana.

Per quanto concerne l’offerta formativa, da quest’anno afferisce alla scuola un nuovo cdl: Management delle attività sportive.

Per la prima volta la maggior parte dei corsi di laurea é tornato ad essere ad accesso libero. Gli unici corsi ancora ad acesso programmato sono:
– lingue e letteratura moderne e mediazione linguistica
– educazione di comunità
– scienze dell’educazione
– scienze delle attività motorie e sportive
– scienze e tecniche psicologiche
– servizio sociale
– psicologia clinica (lm)
– scienze e tecniche delle attività motorie preventive (lm)
– servizio sociale e politiche sociali (lm)
– scienze della formazione primaria (lmcu – programmazione nazionale)

È stata approvata la modifica del calendario didattico proposta da parte del corso di Scienze della Formazione Primaria, con le seguenti date:
– svolgimento delle sedute di laurea: 23 e 24 giugno.
– verbalizzazione esami annuali tirocinio: 31 maggio 1 giugno
– inserimento tesi online: 3 giugno
– validazione tesi: 6 giugno
– consegna tesi in segreteria: 8 giugno
– primo appello sessione estiva: 12-17 giugno
– ultima data utile per sostenere esami: 17 giugno

La rappresentante Run in senso al Consiglio di Scuola,
Alessia Favetti

PRATICA FORENSE PRIMA DELLA LAUREA: È ORA!

Dopo lunghe battaglie, finalmente, in data 24.02.2017 il Consiglio Nazionale Forense e la Conferenza Nazionale dei Direttori di Giurisprudenza e Scienze Giuridiche hanno stipulato la Convenzione Quadro per consentire agli studenti di giurisprudenza di tutte le università italiane di svolgere 6 mesi di pratica forense durante il percorso universitario.
In tal modo, gli studenti, una volta laureati, dovranno svolgere solo un ulteriore anno di pratica forense prima di presentarsi all’esame di abilitazione alla professione di avvocato.
Si tratta di un importantissimo traguardo che si promette di raggiungere due rilevanti obbiettivi: da un lato, realizza una seria e significativa riduzione dei tempi di ingresso alla professione da parte dei laureati in giurisprudenza; dall’altro lato, consente ai discenti di apprendere le tecniche di scrittura e gli strumenti di esercizio della professione di avvocato in costanza degli studi universitari, che di regola sono esclusivamente di carattere teorico.
Occorrono due fondamentali precisazioni: 1) la Convenzione Quadro dovrà essere attuata da convenzioni locali tra l’università e l’ordine degli avvocati; 2) la Convenzione Quadro limita l’accesso alla pratica anticipata previo conseguimento di crediti ( il cui numero non è precisato) nella seguenti materie: Diritto Privato (IUS 01); Diritto Processuale Civile (IUS/15); Diritto Penale (IUS 17); Diritto Processuale Penale (IUS 16); Diritto Amministrativo (IUS 10) Diritto Costituzionale (IUS 08); Diritto dell’Unione Europea (IUS 14).
Diverse università hanno già adottato la convenzione locale, Unipa sta per concludere la convenzione con l’ordine degli avvocati di Palermo. L’auspicio è che a Palermo si possa consentire agli studenti di giurisprudenza, già dal prossimo anno accademico 2017/2018, di iniziare la pratica durante il percorso universitario, e senza particolari restrizioni!
Merita essere ricordato il significativo impegno della RUN-RETE UNIVERSITARIA NAZIONALE per il raggiungimento di questo rilevantissimo obiettivo.
Infatti, la RUN ha presentato una mozione a riguardo al CNSU- CONSIGLIO NAZIONALE STUDENTI UNIVERSITARI, con l’impegno dei suoi rappresentati Salvatore Iacono e Pierdanilo Melandro, e della coordinatrice Rebecca Ghio.
Inoltre, la RUN ha organizzato una CONFERENZA STAMPA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI, con la presenza dei deputati della COMMISSIONE GIUSTIZIA DELLA CAMERA, al fine di ottenere la stipula della suddetta convenzione. Ed ancora, è intervenuta in seno alla Conferenza dei Direttori di Giurisprudenza al fine di sollecitare l’incontro con il CNF.
Il risultato si è raggiunto grazie alla collaborazione di tantissimi soggetti, a cui deve andare il nostro ringraziamento. Il riferimento è alla prof.ssa Maria Miceli di Unipa, che ha sostenuto fin dall’inizio la nostra battaglia; al Ministro della Giustizia Orlando, che ha mantenuto la promessa che ci aveva fatto; ai rappresentanti della RUN- PALERMO: Alessandro Contento, per le varie interrogazioni in Senato Accademico affinchè anche UniPa desse il suo contributo in questa battaglia, Domenico Catuara, Salvatore Iacono e Antonio Di Naro per l’impegno profuso in merito.

 

 

Elezioni degli Organi Superiori del 16/17 Maggio: la Run in prima linea

Il 16 ed il 17 maggio la popolazione studentesca è chiamata alle urne per il rinnovo della Rappresentanza Studentesca in seno al Senato Accademico (SA), al Consiglio di Amministrazione (CdA) ed al Comitato per lo Sport Universitario (CSU).

Le votazioni si terranno:

Martedì 16 maggio 2017, dalle ore 8:30 alle ore 16:30;
Mercoledì 17 maggio 2017, dalle ore 8:30 alle ore 14:00.

Le Associazioni Studentesche Rete Universitaria Nazionale di Palermo (RUN Palermo), Vivere Ateneo, UniAttiva, Nuova Realtà Giovanile (NRG) ed Onda Universitaria, sulla scia delle numerose e storiche vittorie ottenute durante lo scorso biennio (le principali delle quali sono esposte in questo breve video), esortano gli studenti a rinnovare la fiducia nei confronti di questi cinque gruppi che, da anni, investono in una rappresentanza competente, gratuita e cristallina. In relazione a ciò, sono ben otto i candidati che sono disponibili a garantire continuità a questo percorso:

SENATO ACCADEMICO (scheda celeste): Antonio Di Naro, Chiara Puccio, Vincenzo Calarca e Giuseppe Manuel Sapienza

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE (scheda rosa): Rosario Signorino Gelo e Valentina Randazzo

COMITATO PER LO SPORT UNIVERSITARIO (scheda verde): Maria Serena La Russa e Nicola Centineo

Si vota su ogni scheda segnando il logo della lista R.U.N.  Palermo–  Vivere Ateneo – N.R.G. – UNIATTIVA – ONDA UNIVERSITARIA ed esprimendo una preferenza unica tramite lo sbarramento della casella del candidato.

Le Associazioni Studentesche Vivere Ateneo, Rete Universitaria Nazionale, UniAttiva, Nuova Realtà Giovanile ed Onda Universitaria intendono portare avanti nuove ed importanti battaglie:

  • #èora della calendarizzazione obbligatoria degli appelli almeno 6 mesi prima della sessione di esami;
  • #èora che discussione della tesi di laurea e proclamazione, per i corsi di laurea triennali, ritornino ad essere lo stesso giorno. Basta alle doppie sedute!
  • #èora di reintrodurre, per gli iscritti alle lauree magistrali, la possibilità di poter decurtare CFU per il calcolo dalla media finale;
  • #èora di collegare, in maniera diretta e veloce, il campus di Viale delle Scienze al CUS (Centro Universitario Sportivo);
  • #èora di potenziare laboratori didattici ed esercitazioni durante il periodo didattico;
  • #èora di inserire la valutazione obbligatoria del docente dopo l’esame e di rimodulare l’attuale questionario per la valutazione della didattica in modo da renderlo più semplice ed efficiente;
  • #èora di prevedere e applicare provvedimenti disciplinari nei confronti dei docenti che non rispettino le normative di Ateneo, tra le quali, per esempio, il già vietato “salto d’appello”;
  • #èora di potenziare le politiche di professionalizzazione dei diversi curricula dei Corsi di Laurea Magistrali;
  • #èora di potenziare e organizzare più Career Day, orientamenti ed opportunità di avvicinamento degli studenti alle aziende del territorio e viceversa;
  • #èora di avere più certezza sulle tempistiche e le modalità dei tirocini curriculari e professionalizzanti e di migliorare il servizio placement;
  • #èora di estendere la rappresentanza studentesca a tutti i livelli, e in particolar modo all’interno della Commissione Unica di Garanzia di Ateneo e in seno ai Consigli di Dipartimento, veri fautori dell’offerta formativa dei corsi di laurea;
  • #èora di adeguare i nostri edifici alle norme antisismiche vigenti;
  • #èora di mettere la parola fine alla questione del parcheggio a pagamento: continueremo nella nostra convinta e netta contrarierà nei confronti dell’UniParking, già manifestata con un esposto alla Corte dei Conti;
  • #èora di essere trasparenti sul modo in cui vengono spesi i soldi derivanti dal versamento delle nostre tasse: vogliamo la trasparenza e la pubblicità delle spese attraverso il sito Unipa;
  • #èora di informatizzare le modalità di acquisto degli abbonamenti ai servizi del CUS Palermo, tramite portale studenti;
  • #èora di dare la possibilità di riconoscere CFU  (nell’ambito delle “Altre attività formative a scelta”) per la pratica di attività sportive, in accordo sia con il CUS Palermo che con i singoli Corsi di Studi.

 

Giorno 16 e 17 Maggio hanno diritto di voto (risultando in apposito elenco):

• Tutti gli studenti/studentesse iscritti/e alla data del primo giorno di votazioni all’a.a. 2016/2017 ad un corso di Laurea, del vecchio o nuovo ordinamento, di Laurea Magistrale o di laurea Magistrale a ciclo unico;

• Tutti gli studenti/studentesse iscritti/e a una Scuola di specializzazione dell’Ateneo alla data del primo giorno di votazioni (solo per le elezioni del rappresentante degli studenti delle Scuole di specializzazione dell’Ateneo nel Senato Accademico).

Ogni elettore può votare in qualunque seggio (tra quelli indicati nella relativa ubicazione) esibendo valido documento di riconoscimento.

 

R.U.N. Palermo

Vivere Ateneo

Coordinamento UniAttiva

N.R.G.

Onda Universitaria

TFA sostegno: illegittima l’esclusione dei laureandi in Scienze della Formazione Primaria

Il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, con DM n. 141, del 10 marzo 2017, ha messo a bando n. 9949 posti per i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola dell’infanzia, nella scuola primaria, nella scuola secondaria di I grado e nella scuola secondaria di II grado. Il numero dei posti totale è stato poi ripartito tra i singoli Atenei.

L’emanazione dei bandi che regolano le modalità di partecipazione e di selezione per l’ammissione ai percorsi e posti disponibili è demandata ad ogni singolo Ateneo.

Nei giorni scorsi ci è stato segnalato che l’Università degli studi di Palermo intende escludere dalla partecipazione al bando gli studenti laureandi in Scienze della Formazione Primaria, in quanto entro il termine ultimo di presentazione della domanda di partecipazione non saranno in possesso dell’abilitazione all’insegnamento. Riteniamo che tutto ciò sia assolutamente illegittimo.

Lo studio legale Leone – Fell & Associati si è già occupato di casi analoghi ed è di poche settimane fa la pronuncia favorevole del TAR di Palermo ad una richiesta simile. In quel caso si voleva escludere dalla partecipazione ad un bando per l’accesso ad un CLM dell’Università degli studi di Palermo, una studentessa che alla data di scadenza per l’immatricolazione, discrezionalmente individuata dall’Ateneo, non aveva ancora conseguito il titolo di laurea.

La scelta dell’amministrazione non può pregiudicare tutti quei ragazzi che si laureeranno a pochi giorni dal termine previsto per la loro iscrizione. Nel caso specifico l’Università degli studi di Palermo non ha ancora reso note le modalità ed i termini di iscrizione che saranno successivamente resi noti con apposito Decreto Rettorale.

Nel caso in specie, gli studenti, entro il termine che verrà successivamente indicato, non soltanto potranno essere a pochi giorni dalla laurea, ma potranno addirittura già averla conseguita e quindi essere già abilitati.

Non consentire ai laureandi-abilitandi di poter partecipare al bando potrebbe costare un anno della loro vita accademica.

Nella giornata di domani, 5 maggio 2017, presso l’aula 110, primo piano edificio 15 ore 12:00, grazie all’attenzione dimostrata dalle associazioni studentesche Run Palermo e Vivere Ateneo, in particolare nelle figure di Cinzia Crapa, Mariagemma Pecoraro, Maria Francesca Di Trapani in qualità di rappresentanti degli studenti, e di Cristina Fidili in qualità di portavoce degli studenti del quinto anno, lo studio legale Leone – Fell & Associati incontrerà gli studenti iscritti in Scienze della Formazione Primaria.

Le associazioni Run Palermo e Vivere Ateneo

Consiglio Comunicazione 11/4/2017

Ieri si è svolto il Consiglio di coordinamento delle classi di laurea in scienze della comunicazione (L-20, LM-59, LM-92). Durante il Consiglio è stato annunciato un Open Day per i maturandi, comunicati 3 ritiri di disponibilità ed eletti i nuovi membri della commissione paritetica per i corsi di comunicazione. Eccovi, di seguito, il nostro solito resoconto:

  • nelle giornate del 27 aprile, 4 maggio, ed 11 maggio, in concomitante con l’iniziativa New Media Lab, promossa dal prof.re Arcagni, si svolgeranno degli Open Day di scienze della comunicazione a cui parteciperanno liceeali e maturandi interessati ad iscriversi ai nostri corsi;
  • erogazione offerta formativa 17/18: vengono comunicati 3 ritiri di disponibilità. Il prof.re Mangano rifiuta semiotica per le arti (LM-92) subentrando a semiotica della pubblicità (LM-59) la cui docenza era stata assegnata al prof.re Marrone. A sua volte, quindi, semiotica per le arti, viene assegnata al prof.re Marrone. Infine, il prof.re Vaccaro ritira la disponibilità per l’insegnamento di filosofia sociale a culture e arti e subentra la prof.ssa Viviana Segreto;
  • sono stati eletti i membri, per i 4 corsi di comunicazione, della commissione paritetica docenti-studenti: per L-20 culture e arti sono stati eletti il prof.re Trobia e lo studente Giovanni Tomasello; per L-20 media la prof.ssa Rizzuto e lo studente Claudio Rallo; per LM-92 la prof.ssa Tucci e lo studente Dario Amato; per LM-59 il prof.re Lo Verde e lo studente Domenico Salerno;
  • dovranno essere individuati 4 studenti che comporranno la commissione di riesame;
  • pratiche Erasmus: 3 studentesse, al momento in visiting a Tunisi all’Università Al-Manar, hanno chiesto una modifica al proprio learning agreement per poter sostenere sociologia politica. La richiesta è stata votata positiva all’unanimità;
  • il coordinatore, prof.re Salvatore Vaccaro, chiede al Consiglio di impegnarsi per inserire sedi Erasmus anche i per i nostri corsi di laurea magistrali;
  • prova finale di laurea, per gli immatricolati 16/17 e successivi: modificata la composizione della commissione. La commissione di laurea, da 5/7 prima prevista, sarà composta da massimo 3/5 componenti (a partire dalla sessione di laurea di luglio 2019). E’ stato abolito dal Senato Accademico, ormai da un anno, il cosiddetto elaborato breve (tesi di 30 pagine). Si rende quindi necessario trovare una modalità di svolgimento della prova finale. I membri del Consiglio sono stati invitati a redarre delle proposte scritte che dovranno presentare al prossimo Consiglio (al rientro dalla pausa didattica). Noi, d’altra parte, siamo pronti ad ascoltare le proposte dei ragazzi di primo anno. Se avete qualche idea, scriveteci all’indirizzo runpalermo@gmail.com o contattate su Facebook i rappresentanti RUN (nomi in basso a fine articolo, ndr);
  • il prof.re Vaccaro ci invita ad implementare il rapporto con gli stakeholder.

Cogliamo l’occasione per porgervi nostri più sinceri auguri di buona Pasqua e un buon proseguimento di studio in vista della sessione di aprile!

 

I rappresentanti RUN in seno al Consiglio

Domenico Salerno

Claudio Rallo

Emma Grano

Mattia Li Puma

Al via #anchetu, campagna di tesseramento gratuito della RUN: sconti e agevolazioni a misura di studente!

La Rete Universitaria Nazionale di Palermo (RUN Palermo) è lieta di annunciarvi il via alla campagna di tesseramento RUN 2017 “#anchetu”. La campagna avrà inizio da oggi (martedì 4 aprile, ndr) e si protrarrà fino al prossimo 31 maggio. Durante questo mese e mezzo sarà possibile sottoscrivere la RUN Card “#anchetu” per entrare a far parte del mondo RUN ed usufruire di agevolazioni e convenzioni a misura di studente riservate esclusivamente ai nostro tesserati. Il costo? Completamente GRATUITO!

ECCO ALCUNE FAQ e INFO UTILI:

  • Cosa è la RUN Palermo? La RUN Palermo è associazione studentesca non profit attiva nell’Ateneo di Palermo. La RUN, a Palermo, è nata dall’aggregazione di due associazioni studentesche, Studenti FuorinSede ed MdU (Movimento degli Universitari), che dai primi anni 2000, fino al 2012, hanno fatto del fare “Rete” il loro punto di forza, unendo a questa prospettiva la voglia di lavorare e sacrificarsi per la difesa dei diritti degli studenti senza mai piegarsi alle logiche del potere rettorale e politico della Regione siciliana. Negli anni la RUN si è battuta contro la decadenza dello status dello studente fuori corso, per la difesa e l’aumento dei fondi per il dritto allo studio (lo dimostrano gli ultimi allargamenti per le borse di studio negli anni 14/15 e 15/16), per l’introduzione di nuove sessioni di laurea per agevolare lo studente nel completamento della sua carriera, per lo stop all’aumento del costo dei pasti a mensa, per l’esenzione, storicamente ottenuta, dalle tasse di iscrizione e dei contributi di Ateneo per gli studenti meritevoli e privi di mezzi.
  • Che cosa è la RUN Card e cosa comporta sottoscriverla? Quali sono i vantaggi? Sottoscrivere la nostra card significa usufruire, in maniera totalmente gratuita, di sconti e agevolazioni presso gli esercenti a noi convenzionati (lista delle convenzioni più giù, ndr). Ma c’è di più! Il nostro obiettivo è quello di creare una grande Comunità di ragazzi, studenti, colleghi, che ci possano sostenere e fornirci delle idee (o degli spunti) per portare avanti il nostro progetto quotidiano di miglioramento del nostro Ateneo e di tutela dei diritti degli studenti. Non a caso, la nostra tessera, ha la forma di un tassello da puzzle: con la RUN card vogliamo creare un grande gruppo di studenti in cui ognuno, con un’idea o una proposta, rappresenti un tassello importante ed utile del grande “puzzle” della RUN Palermo.
  • Come mi posso tesserare? Sarà possibile tesserarsi 1) presso i nostri banchetti che organizzeremo in orari e giorni che vi comunicheremo tramite la nostra pagina Facebook; 2) durante alcune delle nostre iniziative (seminari, aperitivi, incontri informativi); 3) recandosi presso le aulette RUN-Butterfly (terzo piano Ingegneria, sopra Bar) e RUN-Giurisprudenza (situata in Atrio Falcone-Borsellino).

LISTA DELLE CONVENZIONI (IN AGGIORNAMENTO!) – I TESSERATI VERRANNO INFORMATI VIA MAIL QUANDO VERRANNO STIPULATE NUOVE CONVENZIONI

PIZZERIA-POLLERIA ZUMMO, via del Vespro, 46. 091 6166108

  • Per ogni pizza normale in omaggio mini-lattina di soft drink o bottiglia d’acqua da 0.5 l;
  • Ogni 4 pizze normali o ogni due familiari in omaggio 1 bibita da 1.5 l o 1 Moretti da 66 cl;
  • Ogni familiare in omaggio una vaschetta di patatine fritte;
  • Con mezzo pollo in omaggio una lattina da 33 cl a scelta tra soft drink o birra Moretti;
  • Con un pollo in omaggio una bibita da 1.5 l o una Moretti da 66 cl;
  • Per ogni porzione di pasta una mini-lattina di soft drink o bottiglia d’acqua da 0.5 l;
  • Ogni due panini alla piastra in omaggio 1 lattina di soft drink o una Moretti da 33 cl;

Consegna a domicilio, sia a pranzo che a cena, gratuita per i SOLI tesserati.

A.S.D. HARMONY BODY SYSTEM, via Stazzone, 15 (traversa di via Oreto). 091 78179760

  • Iscrizione annuale (valida per 12 mesi) 15 euro;
  • Abbonamento mensile 25 euro;
  • Abbonamento trimestrale 55 euro;
  • ABBONAMENTO ANNUALE (10 MESI), IN SUPER OFFERTA a 110 EURO!

La scontistica è da considerarsi valida per la sala fitness. Formula “Open Fintness” dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 22! Prezzi validi SOLO con RUN Card #anchetu.

LIBRERIA-CARTOLERIA LA GOLIARDICA, via Gaspare Palermo, 72. 091 6172833

  • Fotocopie A4 B/N 0.03€ (indipendentemente dal quantitativo);
  • Fotocopie A4 a colori 0.35€ (indipendentemente dal quantitativo);
  • Biglietti da visita (100 pz) 8.00€;
  • Rilegatura a nastro GRATIS:
  • Rilegatura anelli plastica 1€;
  • Connessione internet gratuita;
  • Con una spesa di 200€ in libri di testo in omaggio il dizionario medico Dorland (valore 40€);
  • Ogni 50€ di acquisti i libri in OMAGGIO un buono da 50 fotocopie;

Prenotazione dei testi tramite Facebook (pagina allegata più in alto). La libreria medica Goliardica, tramite questa convenzione, diventa inoltre partner della RUN Palermo per lo svolgimento di iniziative a sfondo sociale e di volontariato.

TIPOGRAFIA DELL’UNIVERSITA’via dell’Università (traversa via Maqueda, accanto ex Facoltà di Giurisprudenza). 091 583199

Sconto del 15% su QUALSIASI ACQUISTO, solo per i possessori della tessera #anchetu.

GELATERIA BACIO BIANCO, via Maqueda, 27

Sconto del 10% su vaschette di gelato e torte, solo per i possessori della tessera #anchetu.

NEW EUROCOPY DI GIUFFRE’ SALVATORE, via Carlo Pisacane (parallela corso Tukory, a 100 mt da Stazione Centrale). Tel/fax 091 6528025, email sandro.giuffre68@libero.it

Sconto del 20% sui libri; 20% su fotocopie (si intende grandi quantità) e in regalo un gadget con stampa di slides.

 

 

Polo di Trapani, prosegue il rilancio: due nuovi corsi di laurea

È stata presentata la nuova offerta formativa 2017/2018 per il Polo di Trapani. A partire dal prossimo anno l’offerta formativa si arricchirà di due nuovi corsi di laurea triennali: “architettura e ambiente costruito” e “scienze de turismo”.

Da sempre, insieme all’Associazione UniTrapani, chiediamo che il rilancio e la valorizzazione del Polo debba passare per le esigenze concrete del territorio e i due nuovi corsi di laurea rispondono perfettamente a queste esigenze.

Da questo punto di vista, ci sentiamo di ringraziare il Magnifico Rettore, Prof. re Micari, per la sensibilità che ha sempre avuto nei confronti delle nostre richieste.

Il nostro impegno per il Polo continua costante e senza comparse elettorali che condanniamo fermamente e che risultano fuori luogo in certe occasioni. Prosegue senza sosta e a testa bassa il nostro lavoro  per il progetto di portare studenti Erasmus in-coming a Trapani. Il Polo per noi è stato e sarà sempre presidio di cultura fondamentale per il territorio.

Guarda il video https://youtu.be/XHtI-g4GOvg

 

I ragazzi della RUN Palermo