Resoconto Consiglio di Giurisprudenza 11/10/18

Di seguito i punti affrontati durante il Consiglio di Giurisprudenza in data 11/10/2018.

1- Inizio del corso di IURISTIC PAPIROLOGY, a cura di un professore dell’Universita di Varsavia. Il corso sarà svolto in lingua inglese

-È stata attivata la possibilità , per gli studenti dell’Università di Agrigento, di svolgere l’esame tramite SKYPE. Un membro della commissione dovrà essere a Palermo, e uno appunto ad Agrigento

– A seguito del cambio di facoltà da parte di uno dei rappresentati degli studenti, si insedia oggi, con decreto del coordinatore, Giulia del Sordo

– Si sono verificati una serie di disagi nell’organizzazione delle attività didattica per via di un numero maggiore di studenti rispetto a quelli previsti e che possono essere accolti all’interno delle aule.
Il corso di laurea e il personale hanno comunque ovviato a tale problema nei tempi più brevi possibili

-Questione CLERKSHIP: rimane invariata come attività di tirocinio interno ma ha come limite il numero dei posti che vengono destinati dalla scuola. Tuttavia, ulteriori interventi verranno portati avanti

-Coordinatori mete Erasmus: la coordinatrice invita i coordinatori a riunirsi in tempi brevi per discutere circa la gestione delle materie sostenute all’estero e le loro approvazioni da parte del CCS in virtù dei problemi segnalati da parte degli studenti

-Nelle prossime sessioni di laurea sarà prevista la possibilità di avere due commissioni di laurea che potranno svolgere le lauree nello stesso giorno, una commissione in aula magna, una in aula chiazzese per velocizzare le sedute

2- Approvazione scheda di monitoraggio annuale 2014-16: APPROVATA

3- Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari: APPROVATA

4- Ratifica decreti del coordinatore: La Lorello si propone per la scuola per le professioni legali Scaduto: APPROVATO

5- Pratiche studenti: APPROVATE

Resoconto Riunione Ccs Giurisprudenza 19/09/2018

Resoconto C.C.S riunitosi in data odierna
1: Comunicazioni del Coordinatore
– si sta valutando l’ inserimento di un nuovo insegnamento dal nome “metodologia dell’insegnamento delle materie giuridiche” per permette agli studenti di giurisprudenza, una volta laureatisi, di accedere ai concorsi di insegnamento di materie giuridiche. Materia che non sarà obbligatoria. Tuttavia prima del suo inserimento, verranno organizzati dei seminari e verrà anche riunita una commissione ad hoc

-Calendario lauree: le lauree di ottobre si svolgeranno nelle ore pomeridiane (alcune alle 3, altra alle 4 a seconda della disponibilità), e potranno essere valutati da 20 a 25 laureandi per giornata

– è stata organizzata per il giorno giovedì 27 alle ore 9, una giornata dedicata all’ accoglienza delle matricole.

-Considerato l’accavallarsi della nuova e della vecchia offerta formativa, si sta cercando di risolvere i problemi riguardanti gli orari di determinate materie. L’insegnamento di diritto civile I, sarà svolto nello stesso semestre per studenti di terzo e quarto anno

-Molte sono state le lamentele degli studenti circa le date degli esami nella sessione di settembre. Ci sono stati alcuni casi in cui, i professori si sono resi disponibili a cambiare le date, andando quindi in contro agli interessi degli studenti i quali,però, non si sono poi presentati. Si intimano gli studenti a essere, quanto meno, più rispettosi.

2: Approvazione calendario delle lezioni del I semestre A.A. 2018\2019-> APPROVATO

3:Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari ->APPROVATA

4:Ratifica altri decreti del Coordinatore-> APPROVATI

5: VARIE ED EVENTUALI

6: ODG richiesto e aggiunto da una parte della rappresentanza studentesca in consiglio per chiarire alcuni aspetti dell’iscrizione part time, in particolare sulla NON possibilità di usufruire dell’appello di novembre per il primo anno Part time( es. Chi si iscrive part time nell’anno accademico 2018-2019, non può sostenere esami a novembre 2018). Nonostante gli sforzi degli studenti, rimane impossibile usufruire dell’appello della sessione di novembre durante il primo anno.

Resoconto Riunione Ccs Giurisprudenza 09/07/2018

RESOCONTO RIUNIONE CCS 9/07/2018

1. COMUNICAZIONI DEL COORDINATORE: È stato proposto di redigere un codice etico per quanto riguarda l’abbigliamento con cui si presentano gli studenti non solo in sede di esame, ma anche nelle sedi della facoltà. Tuttavia si è optato per un invito agli studenti a presentarsi con un abbigliamento consono all’università. Il tutto per evitare costumi e infradito troppo spesso sfoggiati in atrio.

2. APPROVAZIONE DELLE SCHEDE DI TRASPARENZA: approvato

3. PROCEDURE PER L’ATTRIBUZIONE E L’ASSOLVIMENTO DEGLI OFA A.A. 2018/2019: gli organi dell’ateneo hanno inviato al nostro corso di studi un documento sulle modalità dello svolgimento del test post iscrizione, per cui i requisiti richiesti saranno conoscenza nell’ambito Costituzione e cittadinanza e livello B1 di conoscenza della lingua inglese. Si stabilisce che sarà possibile assolvere eventuali OFA attraverso lo svolgimento degli esami di Diritto Costituzionale, Istituzioni di Diritto Privato, Storia del diritto romano e Inglese Giuridico. Inoltre è stata prevista la possibilità di assolvere l’OFA nella stessa sede anche in caso di mancato superamento dell’esame.

4. RICHIESTA CONTRATTO INTEGRATIVO A TITOLO GRATUITO PROF. BUCALO DIRITTO PRIVATO COMPARATO CANALE DI TRAPANI: approvato

5. RATIFICA ATTRIBUZIONE DI CFU A SEMINARI: approvato

6. RATIFICA ALTRI DECRETI DEL COORDINATORE: approvato

7. CONVERSIONE ATTIVITÀ FORMATIVE CLERKSHIP IN TIROCINIO CURRICOLARE: si approva la proposta di convertire in tirocinio la clerkship qualificata come attività formativa di contesto; per quanto riguarda il prossimo semestre si attendono indicazioni dall’ateneo per stabilire il numero massimo di studenti che potranno prendere parte al tirocinio interno e si discuterà sulla revisione dei requisiti di accesso allo stesso.

8. PRATICHE STUDENTI: approvate con l’invito per gli studenti ERASMUS, che abbiano sostenuto durante l’esperienza materie che prevedessero propedeuticità, di informare la segreteria del corso di laurea di aver sostenuto la materia propedeutica al fine di poter provvedere alla convalida delle stesse. Inoltre è stata ampliata la lista delle materie da poter sostenere in erasmus a Vilnius, per cui sarà possibile sostituire una qualsiasi materia con un insegnamento corrispondente a Diritto Internazionale

9. RICHIESTA DEL PROF. SERIO DI ATTIVAZIONE CONTRATTO INTEGRATIVO DI INSEGNAMENTO A TITOLO GRATUITO A.A. 2018/2019 CANALE DI PALERMO: approvato

10. RICHIESTA DI CONGEDO DOTT.SSA DE SIMONE PER MOTIVI DI STUDIO: approvato

11. MODALITÀ OPERATIVE DELLO SVOLGIMENTO DELL’ESAME DI LAUREA: in seguito alla modifica del regolamento è prevista la possibilità di presentare l’elaborato, in sede di esame di laurea, attraverso l’utilizzo di supporti informatici (mappa concettuale, power point e semplice indice). Il tempo massimo stabilito per l’esame di laurea sarà di 15 minuti, tra l’esposizione della tesi e la discussione con la commissione. Gli studenti che vorranno usufruire del nuovo metodo dovranno inviare con 8 giorni di anticipo rispetto alla sessione di laurea il power point all’email del sig. Favarotta, utilizzando l’email istituzionale e riportando nell’oggetto l’indicazione: nome cognome, presentazione power point esame di laurea.

Resoconto Consiglio di Corso di Studi in Giurisprudenza del 21/03/2018

Mercoledì 21 marzo alle ore 12:00 si è riunito il Consiglio di Corso di Studi in Giurisprudenza con il seguente ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del Coordinatore;

2. Tirocini Clerkship;

3. Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari;

4. Ratifica altri decreti del Coordinatore del CdS;

5. Richiesta nulla osta del prof  Michele Battisti per missione all’estero;

6.Pratiche studenti;

7.Varie ed eventuali;

 

1. Dopo la riunione della commissione qualità del 20/03, la Coordinatrice del CdS ha voluto comunicare al Consiglio le diverse richieste pervenute anonimamente dagli studenti:

A. Aumentare il numero delle prove in itinere anche nelle materie in cui non sono obbligatorie. In commissione AQ si sta pensando di fare un passo avanti e di renderle obbligatorie per tutte le materie che superano i 6 cfu.
B. Caricamento del materiale didattico da parte di tutti i docenti sulla piattaforma online del portale studenti.
C. Si richiede un maggiore coordinamento tra i vari insegnamenti.

Infine la professoressa Lorello ha comunicato che gli indici di gradimento da parte degli studenti sono elevati in tutte e tre le sedi del Corso di studi, soprattutto nei poli decentrati.

Inoltre è stato presentato il ciclo di seminari in tema di “Ordinamento giudiziario” promosso dal Consiglio di Corso di Laurea.

2. E’ stata approvata con voto unanime la richiesta di immediata conversione dei tirocini in Attività Formative di Contesto in seguito alla mancanza dei posti indetti dal relativo Bando pubblicato in data 01/02/18. I richiedenti qualora lo ritengano opportuno potranno rinunciare a tale attività.

E’ stata presentata l’ipotesi di una successiva conversione, al termine di tali attività formative di contesto, in tirocini. La concreta realizzabilità della proposta sarà valutata dagli organi competenti in conformità al regolamento di ateneo. La RUN, in caso di non avvenuta conversione in tirocini, si muoverà affinché questo avvenga. A causa di questo profondo cambiamento si manifesta la necessità di ristrutturare il regolamento riguardante il tirocinio interno.

3. Approvazione dei crediti formativi per i seminari;

6. Rigetto delle richieste di cambio cattedra tardive;

Test di Accesso ai Corsi ad Accesso Programmato Locale (TOL o TOLC) – I Sessione

Per Immatricolarti ad un Corso ad Accesso Programmato Locale dovrai:

  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o conseguirlo entro il 31 luglio 2018;
  • sostenere e superare un Test di Accesso (TOL o TOLC).

IL TOL è il Test On Line di Accesso per i Corsi ad Accesso Programmato Locale, gestito dall’Università di Palermo per orientare e valutare le capacità iniziali di studenti/esse.

Il TOLC è il Test On Line CISIA di Accesso per i Corsi ad Accesso Programmato Locale della Scuola Politecnica e si differenzia in TOLC-I (area Ingegneria) e TOLC-E (area Economia); il CISIA è un consorzio pubblico che raccoglie l’adesione di diverse università italiane che realizza e gestisce per l’Università di Palermo il Test On Line attraverso la propria piattaforma web per orientare e valutare le capacità iniziali di studenti/esse.

 

Consulta la pagina dedicata ai Bandi dei Corsi ad Accesso Programmato Locale e leggi attentamente le modalità concorsuali.

I Test di Accesso si svolgeranno in due Sessioni:

  •  I sessione primaverile da lunedì 16 a venerdì 20 aprile 2018
  • II sessione estiva da mercoledì 29 agosto 2018

 

Iscrizione ai Test di Accesso

Iscriviti alla I sessione dei TOL entro le ore 17.00 di lunedì 9 aprile 2018 seguendo le seguenti indicazioni:

  • registrati al Portale Studenti accedendo al Portale UniPa , percorso Studenti, selezionando Portale Studenti e quindi cliccando sulla voce Registrati al Portale Studenti;
  • accedi al portale studenti con le tue credenziali e clicca sulla voce Pratiche »» Nuova Pratica;
  • dall’elenco delle pratiche disponibili clicca su “Concorsi e Immatricolazioni” e quindi sulla voce “Domanda di partecipazione a Test Online/Concorso per Corsi di Laurea a Numero Programmato”;
  • compila la pratica in ogni sua parte. Al termine della compilazione sarà possibile stampare il bollettino di pagamento e verrà rilasciato l’identificativo univoco della pratica. Identificativo della pratica verrà utilizzato per accedere al test il giorno della prova.

Iscriviti alla I sessione dei TOLC attraverso il sito web CISIA seguendo le seguenti indicazioni:

 

Per la I sessione primaverile puoi scegliere un solo Corso di Studio per cui effettuare il Test di Accesso (per il totale del numero di posti disponibili) e dovrai raggiungere la soglia minima stabilita nei Bandi per poter procedere all’Immatricolazione.

Se alla sessione primaverile non superi la soglia minima, potrai rifare il test nella successiva sessione estiva.

 

  • La partecipazione ai Test di Accesso TOL avrà un costo di 55 Euro.
  • La partecipazione ai Test di Accesso TOLC  avrà un costo di 30 Euro per effettuare il Test presso la sede CISIA più 25 Euro per presentare l’Istanza UNIPA. L’Istanza UNIPA è la Pratica digitale da compilare attraverso un form dal Portale Studenti esclusivamente dopo avere svolto il TOLC-I o il TOLC-E al fine di essere inserito/a nelle relative graduatorie di merito.

Graduatorie

Dopo aver effettuato il Test della I sessione consulta le Graduatorie di merito che per la I sessione primaverile saranno pubblicate entro l’11 maggio 2018 alla pagina http://www.unipa.it/2018concorsi/4

Immatricolazioni

Se avrai superato il Test di Accesso nella I Sessione potrai Immatricolarti rispettando le seguenti scadenze:

  • Nel caso di un TOL, potrai effettuare l’Immatricolazione da mercoledì 1 agosto ed entro e non oltre le 17.00 di venerdì 10 agosto 2018.
  • Nel caso di un TOLCcompila l’Istanza UNIPA dal 23 Aprile ed entro e non oltre le ore 17:00 del 4 Maggio 2018 per richiedere di essere inserito/a nelle Graduatorie; se risulterai vincitore, potrai effettuare l’Immatricolazione da mercoledì 1 agosto ed entro e non oltre le 17.00 di venerdì 10 agosto 2018.

Ricorda che per Immatricolarti è necessario essere in possesso dell’ISEE 2018 di tipo universitario ed essere già registrato/a al Portale Studenti. Recati nell’Ufficio CAF più vicino a te se non possiedi ancora l’indicatore ISEE universitario del tuo nucleo familiare.

»» Info sul Portale Studenti

»» Vai alla pagina di registrazione al Portale Studenti

 

Modalità di Pagamento

Potrai pagare le Tasse Universitarie con il sistema PagoPA che consente di effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione e di saldare le tasse universitarie presso qualsiasi sportello aderente al circuito (istituti bancari, poste, istituti di credito, operatori privati di pagamenti sul territorio nazionale).

Sulla tua Area Riservata del Portale Studenti, potrai scaricare e stampare un file pdf con la ricevuta del pagamento effettuato con PagoPa.

»» Visualizza le istruzioni sull’utilizzo del sistema PagoPa

»» Visualizza il Tutorial per l’utilizzo del sistema PagoPA

 

Riepilogo Date 

RIEPILOGO FINESTRA TEMPORALE della I SESSIONE 

 

I SESSIONE TEST

ISCRIZIONE AL TEST

PUBBLICAZIONE GRADUATORIE

COMPILAZIONE ISTANZA UNIPA

IMMATRICOLAZIONI

TOL dal 16 al 20 aprile 2018 entro le ore 17.00 di lunedì 9 aprile 2018 entro l’11 maggio 2018

No

dall’1 agosto ed entro le 17.00 del 10 agosto 2018

TOLC dal 16 al 20 aprile 2018 Consulta il sito CISIA entro l’11 maggio 2018 dal 23 Aprile ed entro le ore 17:00 del 4 Maggio 2018 dall’1 agosto ed entro le 17.00 del 10 agosto 2018

 

Posti Disponibili

Il numero programmato a livello locale è previsto per alcuni Corsi di Studio della Scuola Politecnica, della Scuola di Scienze Umane e del Patrimonio Culturale e della Scuola delle Scienze di Base ed Applicate. I Corsi della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali sono tutti ad Accesso Libero.

Scuola Politecnica

Area Ingegneria – TOLC-I – 2210 posti disponibili

Ingegneria Civile ed Edile (180 posti)

Ingegneria Ambientale (180 posti)

Ingegneria Cibernetica (180 posti)

Ingegneria dell’Innovazione per le Imprese Digitali (180 posti)

Ingegneria Elettronica (180 posti)

Ingegneria Informatica (180 posti)

Ingegneria Biomedica (180 posti)

Ingegneria Chimica e Biochimica (180 posti)

Ingegneria dell’Energia (180 posti)

Ingegneria Gestionale (180 posti)

Ingegneria Meccanica (180 posti)

Ingegneria Elettrica, sedi di Caltanissetta (180 posti)

Ingegneria della sicurezza (professionalizzante – 50 posti)

Area Economia – TOLC-E – 650 posti disponibili

Economia e Amministrazione Aziendale (350 posti)

Economia e Finanza (300 posti)

Area Agraria – TOL

Viticoltura ed Enologia presso la sede di Marsala (40 posti)

 

Scuola delle Scienze di base ed applicate – TOL- 860 posti disponibili

Biotecnologie (80 posti)

Scienze Biologiche (250 posti)

Chimica (100 posti)

Informatica (100 posti)

Scienze della natura e dell’ambiente (100 posti)

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (100 posti)

Farmacia (130 posti)

 

Scuola di Scienze umane e del patrimonio culturale – TOL – 1512 posti disponibili

Scienze delle Attività Motorie e Sportive (220 posti)

Scienze e Tecniche Psicologiche (320 posti)

Servizio Sociale (sedi di Palermo e Agrigento) (50+62 posti)

Lingue e Letterature Moderne – Studi Interculturali (360 posti)

Educazione di Comunità e Scienze dell’Educazione (500 posti in totale con un massimo di 250 per ciascun corso)

 

Consulta la pagina Immatricolazioni dell’Anno Accademico 2018-2019

Guida al Fit (Formazione Iniziale e Tirocinio), tutto ciò che serve sapere

Cari colleghi, in questi giorni abbiamo ricevuto diversi messaggi e diverse richieste di chiarimento sul famoso percorso FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio). Una delegazione della nostra associazione, così, ha incontrato il delegato del Rettore per il FIT, prof.re Claudio Fazio, per chiedere chiarimenti in merito alla modalità di conseguimento dei 24 cfu richiesti dal Ministero per entrare nel percorso.

Il prof.re Fazio, che si è mostrato molto disponibile ed esaustivo circa gli interrogativi che gli abbiamo rivolto, per ciò che concerne le modalità di conseguimento, ci ha riferito è possibile, già da ora, ampliare il nostro piano di studi fino a 24 cfu inserendo delle materie aggiuntive a nostra scelta e tra quelle che figurano nella categoria “percorso Fit” presente sul nostro portale studenti. Ampliare il piano di studi è un’operazione e una pratica diversa rispetto a quella della semplice modifica: ampliando il piano di studi si possono, appunto, aggiungere degli insegnamenti, e quindi dei crediti, aggiuntivi rispetto ai 180 (con l’ampliamento si sforano 180 crediti, ndr). Ampliare adesso il piano di studi, con una carriera attiva, è conveniente allo studente perché eviterebbe di acquistare successivamente (a laurea ottenuta) dei corsi singoli.

Per farvi capire meglio il meccanismo, vi riportiamo l’esempio di un eventuale ampliamento per uno studente di Lettere (L-10): coloro i quali ad esempio hanno sostenuto Antropologia Culturale, materia da 12 cfu, la quale rientra tra i settori scientifico-disciplinari previsti dal percorso, possono ampliare il loro piano inserendo solo due materie aggiuntive da 6 arrivando così ai fatidici 24. Coloro i quali invece, per altri motivi, hanno fatto una scelta diversa da Antropologia Culturale (materia opzionale), possono ampliarlo inserendo 4 materie da 6 cfu.

Stiamo, inoltre, tentando di far ampliare le carriere di ulteriori 6 mesi rispetto alla scadenza naturale prevista per consentire agli Studenti interessati dal decreto di potere sostenere questi insegnamenti aggiuntivi. Il tutto è ancora in fase embrionale però crediamo che non ci saranno grossi problemi.

Quali sono i SSD (settori scientifico-discplinari) necessari per accedere al concorso? I 24 crediti formativi vanno conseguiti nelle discipline antro-psico-pedagogiche nei seguenti ambiti disciplinari:

a) pedagogia, pedagogia speciale, didattica dell’inclusione (tutti i SSD M-PED);

b) psicologia (tutti i SSD M-PSI);

c) antropologia (M-DEA/01, M-FIL/03);

d) metodologie e tecnologie didattiche (M-PED/03, M-PED/04).

 

Come Unipa sta sostenendo il FIT? L’Università degli Studi di Palermo, in data 14 settembre 2017, ha definito le modalità per il conseguimento dei 24 crediti del “Percorso Triennale di Formazione Iniziale, Tirocinio e Inserimento nella Funzione Docente” per i docenti della scuola secondaria cosultabili alla pagina Percorsi FIT di UniPa in cui verranno pubblicati via via tutti gli aggiornamenti. Per soddisfare le richieste di riconoscimento dei 24 cfu degli insegnamenti relativi all’offerta formativa dell’Ateneo di Palermo, in sostituzione dei moduli A o B,  è stata predisposta una piattaforma accessibile al link: https://servizisia.unipa.it/fit.aspQuesto sistema consentirà una più veloce ed efficace risposta ai vostri dubbi e permetterà, al completamento dei 24 cfu, il rilascio della certificazione. Le discipline inserite verranno valutate da una commissione di docenti che ne verificherà la congruità e conformità a quanto previsto dal D.M. 616/2017.

Infine, vi alleghiamo un articolo riportato sul sito della FLCGIL in cui potrete consultare uno schema illustrativo del Percorso –> http://www.flcgil.it/scuola/precari/formazione-iniziale-e-tirocinio-fit-per-i-docenti-della-scuola-secondaria.flc

 

I ragazzi della RUN Palermo 

 

 

 

Guida iscrizione ad un corso di laurea magistrale

Cari colleghi, l’Universitá degli Studi di Palermo ha reso note le modalità di iscrizione ai corsi di laurea magistrali ad accesso libero, sia per laureandi (iscrizione con riserva) che laureati. Qui trovi la normativa, la modulistica e le procedure di iscrizione per:

LAUREANDI

LAUREATI

Inoltre per una consultazione più rapida avete a disposizione i flow chart che offrono un percorso sequenziale delle azioni necessarie da compiere:

Visualizza il flow chart per i laureandi

Visualizza il flow chart per i laureati

Se possiedi i requisiti curriculari previsti puoi iscriverti alle Lauree Magistrali ad accesso libero già dal 1 Agosto 2017, ma ricorda che se hai un voto di laurea inferiore alla soglia fissata dal CdLM, dovrai sostenere un colloquio di verifica della preparazione personale e solo dopo averlo superato potrai procedere all’iscrizionePer sapere se possiedi i necessari requisiti curriculari o per effettuare il riconoscimento dei requisiti curriculari, potrai controllare i SSD (Settori Scientifici Disciplinari, ndr) di tutte le discipline presenti nel Manifesto degli Studi della tua Laurea consultando l’autocertificazione relativa alla laurea posseduta (stampabile dal portale studenti) e/o il Manifesto degli Studi di pertinenza e/o le Schede di Accesso alle Lauree Magistrali.

Consulta il Manifesto degli Studi, ricordando di selezionare l’anno in cui ti sei immatricolato.

Consulta le Schede di Accesso alle Lauree Magistrali.

Per conoscere le scadenze entro le quali effettuare il pagamento delle tasse per l’iscrizione al primo anno di un Corso di Laurea Magistrale ad accesso libero puoi consulta il cronoprogramma delle attività dell’A.A. 2017/2018. Vi riportiamo lo stralcio che vi interessa: “Puoi effettuare l’iscrizione al primo anno di un Corso di Laurea Magistrale ad accesso libero pagando le tasse e i contributi entro i seguenti termini:

  • Prima rata delle tasse e del contributo onnicomprensivo (senza mora): dal 1 agosto 2017 al 30 novembre 2017
  • Seconda rata del contributo onnicomprensivo (senza mora): dal 1 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017

Puoi scegliere di pagare tasse e contributo onnicomprensivo in soluzione unica:
> senza mora entro il 31 dicembre 2017
> con mora dal 1 gennaio 2018 al 30 aprile 2018″.

La pratica di iscrizione va compilata online?

Ricorda che la pratica di iscrizione va fatta online attraverso il Portale Studenti. Per completare la tua immatricolazione, al termine della procedura guidata online, dovrai consegnare la modulistica e la ricevuta del pagamento effettuato, insieme a copia del documento di identità, presso le Segreterie Studenti in viale delle Scienze, edificio 3.

Se invece hai già aderito a SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e accedi al portale UNIPA con la tua identità SPID, la procedura di immatricolazione va fatta esclusivamente online e non richiede alcuna consegna di documenti presso le Segreterie Studenti.

A partire dal 1 Agosto potrai pagare le tasse universitarie anche con il sistema PagoPA (Pagamenti della Pubblica Amministrazione) presso qualsiasi sportello aderente al circuito (istituti bancari, poste, istituti di credito, operatori privati di pagamenti sul territorio nazionale). Se effettui i pagamenti attraverso PagoPA potrai usufruire delle condizioni riservate dai diversi operatori aderenti.

Visualizza il Tutorial per l’utilizzo di PagoPA dal Portale Studenti

 

 

 

Parcheggio a pagamento, esposto delle Associazioni alla Corte dei Conti

Scriviamo per informarvi che abbiamo posto in essere, coerentemente a quanto detto e riportato l’anno scorso, l’unica azione concreta che noi pensiamo di portare avanti per scongiurare l’attivazione del parcheggio a pagamento all’interno della cittadella universitaria, atteso che è una spada di Damocle che, nonostante la stasi in cui versa attualmente, rischia di danneggiare migliaia di studenti.

RUN, Vivere Ateneo, NRG, Coordinamento Uniattiva e Onda Universitaria, grazie allo studio legale Leone-Fell, si sono attivate e pertanto vi comunichiamo che è stato notificato un esposto alla Procura Generale della Corte dei Conti di Palermo, affinché le stessa faccia chiarezza al riguardo.

Vi ricordiamo la vicenda: la passata amministrazione Lagalla nel 2009 stipulò una convenzione con l’A.T.I (Associazione Temporanea di Imprese) costituita da Elton S.r.l., Medprom S.r.l. e Autoservizi Inzerillo S.r.l. per la realizzazione di “Uniparking”.

La stessa A.T.I. garantirebbe:
– la definizione di varchi di ingresso e uscita;
– telecamere a circuito chiuso;
– servizio di navetta bus (a pieno regime 2 sole navette);
– car sharing (a condizioni economiche per l’utenza non precisate);
– servizio di rimozione forzata (35 Euro a prelevamento a carico dei trasgressori);
– segnaletica orizzontale e verticale ai sensi del codice della strada, ove necessario.

A fronte di tali servizi l’Università concede gratuitamente all’A.T.I. gli spazi esterni della cittadella universitaria per nove anni (più sei anni in caso di rinnovo) per la gestione del servizio parcheggio a pagamento e, inoltre, concede l’intero incasso dei proventi di gestione.
I proventi sarebbero notevoli se si considera il piano parcheggi e l’importo del pagamento delle zone di sosta; ciò sembra del tutto assurdo, considerato che eventuali introiti si potevano investire per migliorare, ad esempio, i servizi agli studenti.
In ogni caso, tra l’altro, non sono state prese in considerazione le possibili conseguenze per la viabilità cittadina e in particolare per quella di via Ernesto Basile.

Ebbene, l’operato dell’Università di Palermo risulta contrario ai principi di economicità ed efficienza ai quali la stessa è tenuta ad improntare la gestione del proprio patrimonio, essendo una Pubblica Amministrazione. Viceversa, nel rispetto dei principi cardine del nostro ordinamento e delle norme di legge, oltre che della mera logica, l’Università avrebbe ben potuto chiedere una percentuale, anche minima dei guadagni, per altro molto elevati e facilmente calcolabili, che sarebbero derivati dagli introiti della vendita degli abbonamenti, delle schede posteggio, rimozione veicoli, etc.
Come sempre vi aggiorneremo sull’evolversi della vicenda.

 

Run Palermo

Vivere Ateneo

N.R.G. – Nuova Realtà Giovanile

Coordinamento UniAttiva

Onda Universitaria

Manifestazione di interesse e relativi scorrimenti.

Pubblicato il verbale della commissione per la valutazione delle istanze di immatricolazione successive agli scorrimenti di graduatoria relative a:
-Scuola Politecnica.
– Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio culturale.
– Scuola delle Scienze Giuridiche e Economico-sociali.
-Scuola delle Scienze di Base ed Applicate.
Ci si potrà immatricolare entro il 26 Ottobre 2016.
Accedi alla graduatoria tramite questo link: http://www.unipa.it/amministrazione/area1/ssp10/Elenco-dei-corsi-di-studio-con-posti-vacanti-per-immatricolazioni-successive/
#RunPalermo

Ritiro Unipa Smart Card anni successivi al I: ecco dove e quando ritirarla

Si comunica che a partire da lunedì 10 ottobre a mercoledì 30 novembre 2016, presso le sedi indicate, saranno in distribuzione le Unipa Smart Card per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, secondo la Scuola o il corso di laurea di appartenenza.

Polo bibliotecario Giuridico

Punto di distribuzione: Biblioteca di Scienze giuridiche e dello sport – sede centrale “Circolo Giuridico” (Via Maqueda 172 piano terra primo atrio). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10:00-12:00; giovedì ore 15:00-17:00

Punto di distribuzione: Biblioteca centrale Scienze Politiche (Via Ugo Antonio Amico 4 piano terra). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10:00-12:00; mercoledì e giovedì ore 15:00-17:00

Punto di distribuzione: Biblioteca di Scienze motorie (Via Pascoli 6 primo piano). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10:00-12:00; giovedì ore 15:00-17:00

Polo bibliotecario di Medicina

Punto di distribuzione: Biblioteca Policentrica di medicina e chirurgia – Sede Centrale di Medicina (area interna AOUP). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 9:00-12:00; giovedì ore 14:30-16:30

Punto di distribuzione: Biblioteca di Scienze per la promozione della salute e materno infantile (Via del Vespro 131 1° piano). Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 9:00-12:00; mercoledì ore 14:30-16:30

distribuzione per numero di matricola

Polo bibliotecario Politecnico

Punto di distribuzione: Sede Polo bibliotecario Politecnico (accesso laterale uffici della Biblioteca di Ingegneria Viale delle Scienze Ed 7 piano terra)

dalla lettera A alla lettera F

Orari: dal lunedì al venerdì ore 9:00-13:00; dal lunedì al giovedì ore 15:00-17:00

Punto di distribuzione: Biblioteca di Ingegneria (Viale delle Scienze Ed 7 piano terra)

dalla lettera G alla lettera Z

Orari: dal lunedì al venerdì ore 9:00-13:00; dal lunedì al giovedì ore 15:00-17:00

A cosa serve la Unipa Smart Card?

A cosa serve la Unipa Smart Card?

Polo bibliotecario di Scienze di Base e Applicate

Punto di distribuzione: Biblioteca di Scienze della terra e del mare (via Archirafi 22)

Per gli studenti dei corsi di studio: Scienze naturali, Informatica, Matematica, Matematica Applicata all’industria e alla Finanza, Scienze Geologiche, Scienze geologiche per la protezione civile, Matematica per l’Informatica e la comunicazione Scientifica, Fisica, Scienze dell’Informazione, Analisi e gestione ambientale, Biodiversità ed evoluzione, Biologia ed ecologia vegetale, Scienze ambientali, Scienze farmaceutiche applicate, Scienze fisiche, Scienze della natura e dell’ambiente, Informazione scientifica sul farmaco.

Lauree Magistrali: Biodiversità ed evoluzione, Biologia ed ecologia vegetale, Informatica, Biotecnologie per l’industria e per la ricerca scientifica, Chimica e tecnologia farmaceutiche, Ecologia marina, Farmacia, Fisica, Scienze della natura, Scienze e tecnologie geologiche, Biologia marina, Analisi e gestione ambientale, Matematica, Scienze ambientali, Conservazione e restauro dei beni culturali.

Orari: lunedì, mercoledì e venerdì ore 9:00-12.00; martedì e giovedì ore 15:00-17:00

Punto di distribuzione: Biblioteca di Scienze Agro-forestali (viale delle Scienze Ed. 4)

Per gli studenti dei corsi di studio: Biotecnologie, Chimica, Scienze biologiche, Agro-Ingegneria, Biotecnologie, Biologia cellulare e molecolare, Scienze e tecnologie agrarie, Scienze forestali ed ambientali, Agricoltura biologica, Viticoltura ed enologia, Scienze e tecnologie agrarie, Tecniche erboristiche.

Lauree Magistrali Agro-ingegneria, Biologia cellulare e molecolare, Biotecnologie per l’industria e per la ricerca scientifica, Scienze forestali ed ambientali, Riqualificazione ambientale ed ingegneria naturalistica, Biologia della salute, Chimica.

Orari: lunedì, mercoledì e venerdì ore 9:00-12:00; giovedì ore 15:00-17:00

Polo bibliotecario di Scienze Umane

Punto di distribuzione: Biblioteca Interdipartimentale di discipline umanistiche. Sezione I (Sede Centrale Viale delle Scienze Ed 12 piano terra)

dalla lettera A alla lettera K

Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10:00-12:00

Punto di distribuzione: Biblioteca Interdipartimentale di discipline umanistiche. Sezione II (Sede Centrale Scienze della formazione Viale delle Scienze Ed 15 piano terra)

dalla lettera L alla lettera Z

Orari: lunedì, mercoledì, venerdì ore 10:00-12:00