Resoconto Consiglio di Corso di Studi in Giurisprudenza del 21/03/2018

Mercoledì 21 marzo alle ore 12:00 si è riunito il Consiglio di Corso di Studi in Giurisprudenza con il seguente ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del Coordinatore;

2. Tirocini Clerkship;

3. Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari;

4. Ratifica altri decreti del Coordinatore del CdS;

5. Richiesta nulla osta del prof  Michele Battisti per missione all’estero;

6.Pratiche studenti;

7.Varie ed eventuali;

 

1. Dopo la riunione della commissione qualità del 20/03, la Coordinatrice del CdS ha voluto comunicare al Consiglio le diverse richieste pervenute anonimamente dagli studenti:

A. Aumentare il numero delle prove in itinere anche nelle materie in cui non sono obbligatorie. In commissione AQ si sta pensando di fare un passo avanti e di renderle obbligatorie per tutte le materie che superano i 6 cfu.
B. Caricamento del materiale didattico da parte di tutti i docenti sulla piattaforma online del portale studenti.
C. Si richiede un maggiore coordinamento tra i vari insegnamenti.

Infine la professoressa Lorello ha comunicato che gli indici di gradimento da parte degli studenti sono elevati in tutte e tre le sedi del Corso di studi, soprattutto nei poli decentrati.

Inoltre è stato presentato il ciclo di seminari in tema di “Ordinamento giudiziario” promosso dal Consiglio di Corso di Laurea.

2. E’ stata approvata con voto unanime la richiesta di immediata conversione dei tirocini in Attività Formative di Contesto in seguito alla mancanza dei posti indetti dal relativo Bando pubblicato in data 01/02/18. I richiedenti qualora lo ritengano opportuno potranno rinunciare a tale attività.

E’ stata presentata l’ipotesi di una successiva conversione, al termine di tali attività formative di contesto, in tirocini. La concreta realizzabilità della proposta sarà valutata dagli organi competenti in conformità al regolamento di ateneo. La RUN, in caso di non avvenuta conversione in tirocini, si muoverà affinché questo avvenga. A causa di questo profondo cambiamento si manifesta la necessità di ristrutturare il regolamento riguardante il tirocinio interno.

3. Approvazione dei crediti formativi per i seminari;

6. Rigetto delle richieste di cambio cattedra tardive;

Lascia un commento