Nuova legge regionale diritto allo studio: la Rappresentanza Studentesca presente alla V Commissione

In data 16 Ottobre 2018 presso la sede dell’Assemblea della Regione Sicilia si è riunita, per la prima volta nella storia, la V Commissione: “Cultura, Formazione e Lavoro” con la partecipazione di tutta la Rappresentanza Studentesca in Seno agli Organi Superiori delle Università siciliane.

Il tema dell’incontro è stato il nuovo Disegno di Legge in materia di Diritto allo Studio, la Sicilia infatti, ancora oggi, era una delle poche Regioni italiane a non avere approvato una legge organica sul Diritto allo Studio. I nostri rappresentante in CdA Rosario Signorino Gelo (Vivere Ateneo), in Senato Accademico Chiara Puccio (UniAttiva), Antonio Di Naro (RUN) e Vincenzo Calarca (Onda Universitaria) e al CNSU, Alessandro Cammalleri (Onda Universitaria), erano presenti a questo importante evento dall’elevato spessore storico e culturale.

Il Disegno di Legge in oggetto mira a disciplinare e garantire l’accesso agli studi a tutti i giovani siciliani in continuità con il percorso formativo di ogni singolo studente, attivando strumenti che facilitino la propria carriera.

Nei 36 articoli di cui il testo si compone viene affrontato il tema delle agevolazioni che gli studenti potranno usufruire per quanto riguarda i trasporti pubblici; è previsto un potenziamento dell’erogazione di borse di studio a favore di studenti meritevoli e in condizioni di disagio; un miglioramento della rete di internazionalizzazione degli studenti siciliani finalizzata allo svolgimento di periodi formativi presso enti nazionali e di altri stati membri dell’UE.

Il ddl prevede l’istituzione della “Consulta regionale per il diritto allo studio”, come luogo di concertazione fra i diversi atenei siciliani.

Il testo prevede, inoltre, diversi interventi a sostegno delle categorie più deboli, riservando particolare attenzione, in aggiunta a quelle destinate ai residenti in aree di marginalità geografica, agli studenti disabili o con difficoltà nell’apprendimento, in particolare sono previsti accordi con soggetti del terzo settore.

Un altro punto qualificante del Disegno di Legge è costituito dalla volontà di potenziare l’offerta formativa in generale, mirata soprattutto alle interazioni con il territorio locale al fine di innalzare i livelli di rendimento dei nostri studenti.

In quanto al Titolo V del ddl dedicato al diritto allo studio universitario, lo stesso si prefigge il ripristino dei consigli di amministrazione degli Enti Regionali per il Diritto allo Studio Universitario (E.R.S.U.), la cui composizione prevede anche la componente studentesca. Si prevede pure di aumentare gli investimenti per quanto concerne l’erogazione di borse di studio, facendo riferimento anche al Fondo Sociale Europeo.

Per la prima volta questa legge introdurrà il monitoraggio del livello dei servizi erogati dagli ERSU prendendo in considerazione il feedback pervenuto dall’indice di gradimento dei fruitori, ovvero degli studenti.

La stessa legge sosterrà tutti gli interventi di edilizia universitaria atti alla costruzione di nuovi immobili e impianti, nonché alla manutenzione straordinaria di quelli esistenti e al loro adeguamento in ambito energetico e di sicurezza, al loro recupero e al miglioramento della loro vivibilità e fruibilità in generale con attenzione all’abbattimento delle barriere architettoniche.

La rappresentanza Studentesca, in virtù del suddetto incontro, auspica un continuo confronto tra le parti al fine di giungere all’approvazione di un testo che possa avere come punto cardine, ed obiettivo principale, lo studente.

 

 

Situazione Ersu, la Run invia agli organi regionali una lettera di resoconto: gli studenti hanno bisogno di interventi

online estrace . 01 /04/2017. 01 /04/2017 lowest price for estrace cream cheapest estrace cream estrace generic estrace cream cost buy estrace cream online ersu-palermo-400x215 no script fluoxetine . buy fluoxetine no visa online without prescription purchase fluoxetine without prescription to ship overnight. fluoxetine cod next day 

I rappresentanti degli studenti Lattuca Dennis e Iacono Salvatore, rispettivamente nel CdA dell’Ersu di Palermo e al Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, con la lettera che sotto riportiamo hanno sottoposto all’attenzione degli organi regionali in indirizzo la drammatica condizione in cui versa l’ente regionale per il diritto allo studio universitario di Palermo.

purchase baclofen . people say we want to hear the hits but i’m not fussed to be honest. buy cheap baclofen . the peace process with the kurdistan workers’

Lettera della Run agli organi dell’ARS

La Run spera che la situazione riscuota attenzione ed interventi pronti ed efficaci che fino ad ora hanno lasciato spazio alle parole, alla confusione e alla mera propaganda politica.

DdL: quale futuro per il professionista delle Scienze Motorie? Domani l’incontro alla Regione

buy levitra low price at canadian pharmacy.fast worldwide shipping, lowest INVITO-locandina

estrace online , estrace tablets, estrace coupons, estrace 2mg, estrace 0.5 mg, estradiol online , estradiol buy .

DdL: quale futuro per il professionista delle Scienze Motorie. Questo il titolo dell’incontro che si svolgerà domani, mercoledì 27 novembre, alle ore 10 presso la Sala Gialla della Regione. Un modo per presentare una proposta di legge sulla figura del laureato in Scienze motorie e analizzare la figura professionale di questo corso di Laurea.

price atarax 3 online benadryl compared to. turkey can buy atarax new jersey p. Hydroxyzine without prescription

Si prenderanno in esame gli official drugstore, fluoxetine online order . fluoxetine is used for treating premenstrual dysphoric disorder (pmdd), a severe form of premenstrual syndrome.  interventi legislativi in materia di sport, a  partire dalla riforma Costituzionale del 2001, con particolare riferimento alla Legge Costituzionale n.1/1999, che ha conferito alle Regioni la possibilità di dotarsi di Statuti. Nell’elencazione di cui all’articolo 117 , già il legislatore Costituzionale ha inteso rendere autonoma una materia, lo sport, a lungo ripiegata su altre materie, perché evidentemente ritenuta meritevole di una propria regolamentazione. Lo sport, infatti può servire da strumento di sviluppo regionale e locale, riqualificazione urbana e sviluppo sociale. Il numero delle palestre e dei centri fitness è in continuo aumento e spesso, prestano servizio operatori improvvisati che sfuggono ad ogni controllo in materia di sicurezza e professionalità delle prestazioni erogate ai cittadini, utenti di tali servizi. In tale contesto assume particolare importanza il ruolo del laureato in Scienze Motorie che, con specifica qualificazione e preparazione può garantire in maniera professionale il corretto svolgimento dell’attività motoria e sportiva, ma che oggi necessita di un adeguato riconoscimento anche legislativo. Il DDL n.336 del 2 Aprile 2013 sulle Professioni Motorie, rappresenta, pertanto, la risposta all’esigenza di colmare l’attuale situazione, garantendo tutela non soltanto ai professionisti delle Scienze Motorie ma soprattutto agli utenti delle pratiche sportive. La sopraccitata proposta di legge prede spunto dalla tesi di laurea di Giuseppe turano, rappresentante degli studenti di Scienze Motorie Palermo). Con il mio relatore, prof. Lillo Fiorello abbiamo elaborato una tesi di laurea che richiamasse il problema di noi professionisti delle Scienze Motorie e abbiamo messo in luce tutti i punti critici di questa professione, elaborando un DDL che tutelasse la figura del corso di studi. Con il primo firmatario, l’On. Giovanni Panepinto siamo riusciti a protocollare il disegno di legge domani saremo all’ARS per dar voce a quel che è stato creato.

Oltre alla componente studentesca ci saranno anche i docenti e i deputati parlamentari.

Agli studenti di Scienze Motorie e Giurisprudenza che prenderanno parte all’incontro verrà attribuito 1 Cfu.

buy fluoxetine without prexcription. order cheap fluoxetine online no prescription from tk pharmacy.