Avviso sciopero docenti sessione estiva 17/18

Sciopero personale docente e ricercatore con astensione dallo svolgimento degli esami di profitto durante la sessione estiva dell’A.A. 2017-18

L’eventuale astensione riguarderà il primo degli appelli degli esami di profitto programmati nel periodo compreso tra venerdì 1 giugno e martedì 31 luglio 2018.

Le modalità di astensione prevedono che:
tutti gli esami corrispondenti verranno spostati all’appello successivo, che si terrà regolarmente;
verrà comunque garantito un appello straordinario “ad hoc” per:
– laureandi, nel caso che l’appello non tenuto sia l’ultimo utile per laurearsi;
– studenti Erasmus, nel caso che l’appello non tenuto sia l’ultimo utile per adempimenti Erasmus;
– studentesse in stato di gravidanza e/o studenti/esse che abbiano problemi di salute documentati che richiedano particolari forme di tutela.

Gli studenti che intendano sostenere gli esami dovranno comunque effettuare l’iscrizione online.

Info ➡ http://www.unipa.it/Avviso-agli-Studenti-UniPa-Sciopero-personale-docente-e-ricercatore-/

Fonte: unipa.it

Resoconto Consiglio Comunicazione 24/05/18: offerta formativa, stage, criticità, pratiche studenti…

Comunicazioni del Coordinatore;

Periodo di laurea sessione estiva 16-27 luglio 2018 (triennali 16-23 con proclamazione entro il 25).

Conferimento del titolo di emerito alla prof.ssa Patrizia Lendinara previsto
per lunedì 25 giugno pomeriggio.

Approvato il verbale del 22.3.2018.
Offerta formativa a. a. 2018-19:

Approvazione contratti lingua inglese, economia applicata, marketing, laboratorio di marketing e tecnologie per i beni culturali.

Cambio denominazione “semiotica della pubblicità” in “semiotica del brand”.

Nomina commissione contratti: Vaccaro, Mangano, Spallino, Pirrone, Marcenò.

Approvazione SUA-CdS: approvate le quattro schede d’ateneo.

Criticità: parametri Anvur 30 settembre, 31 marzo rendiconto semestrale. Deficitari per iscritti da altre regioni, laureati iscritti da altro ateneo, occupati a un anno dalla laurea. Laureati entro il primo anno fuori corso, ore erogate da docenti a tempo indeterminato, occupati a un anno con contratto, pochi iscritti con un titolo precedente all’estero.

Pratiche studenti a. a. 2016-2017 e 2017-18: bando CoRI 2018 approvato.
Riconoscimento attività F, stage e tirocini: corsi Otie crediti per attività formative con tutor e riconoscimento crediti. Seminari organizzati dal prof. Pace coadiuvato dal prof. Mangano sugli elaborati di laurea. Possibile modifica parametri di voto finale e modalità di elaborato finale per la laurea triennale.

I rappresentanti RUN in seno al Consiglio di Coordinamento

Claudio Rallo
Calogero Luppino
Denise Evola
Giuliana Tudisco
Marina Massaro

 

Resoconto CDA 16/05/2018

  • Alle ore 15:30 del 16 maggio 2018 ha inizio una seduta del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli studi di Palermo.

Diverse le tematiche che sono state affrontate e, in particolare, il Rettore ci comunica delle dimissioni del Prof. Andrea Pace che all’interno del Consiglio ha guidato la commissione Bilancio, e del Prof. Riccobono che ha guidato la commissione sui Regolamenti.
Ai ringraziamenti del Rettore si aggiungono quelli di tutti gli altri componenti del consiglio per puntualizzare l’egregio lavoro svolto al servizio dell’Ateneo.

Comunque in virtù di ciò è iniziato l’iter per ricostituire il numero dei componenti del Consiglio.

  1. Viene inoltre comunicato che durante la seduta del Senato Accademico del 15 Maggio è stato approvato il Calendario Didattico 2018/2019, gli studenti tengono a precisare però come tale atto sia avvenuto col voto contrario di tutta la componente studentesca a causa di alcune decisioni che, a detta degli studenti, hanno causato non pochi problemi a tutta la popolazione studentesca e, proprio a causa di questo, si ritiene infruttuoso riconfermarle.
    Per visionare la proposta di calendario didattico presentata dalla rappresentanza studentesca ti invitiamo a prendere atto del RESOCONTO DEL SENATO ACCADEMICO DEL 15 MAGGIO 2018 (penultimo articolo in HOME PAGE)  

A seguire le interrogazioni esposte dai rappresentanti degli studenti:

· La procedura di pagamento della tassa di Laurea per la sessione di Luglio, come da calendario, è aperta da giorno 1 maggio, questa è la prima sessione di Laurea in cui vige il regolamento tasse 2017/2018 per cui, secondo l’art. 1, commi 252-267, della L. 11.12.2016, n. 232, la materia dei contributi a carico dagli studenti iscritti ai corsi di studio o scuole di specializzazione dell’Università degli Studi di Palermo per la copertura dei costi dei servizi didattici, scientifici e amministrativi.
Questo comporta il fatto che gli studenti non debbano più versare alcun contributo per la tassa di laurea che, in definitiva, è inglobata nel contributo onnicomprensivo.
Poiché per la procedura sul portale studenti rimaneva invariata rispetto all’anno scorso fino al 9 maggio, giorno in cui è stata aggiornata secondo il regolamento vigente, tutti gli studenti che hanno versato la tassa di laurea prima di tale giorno si sono visti presentare una cifra di circa 218€, e tutti coloro che hanno avviato la procedura dopo tale data una cifra molto minore di 32€ o 48€ a seconda se siano previste rispettivamente 2 o 3 marche da bollo dal valore di 16€ ciascuna.
Per quegli studenti che hanno pagato una cifra piena è già disponibile la procedura di rimborso tramite portale studenti, risultano però delle richieste, nello specifico:
– (1) viene chiesto di inserire le voci di costo per giustificare quella differenza tra studenti paganti 32€ e studenti paganti 48€;
– (2) viene chiesto di specificare il motivo per cui gli studenti di Scienze della Formazione di Primaria, oltre alle imposte di bollo, paghino altri 150€. (è da precisare, a carattere informativo, che tale cifra rappresenta la tassa per l’abilitazione poiché il Corso di Scienze della Formazione di Laurea è un corso abilitante e tale cifra non entra nelle casse dell’Ateneo ma è una quota ministeriale)
– (3) viene esposto il problema degli studenti Laureandi di Marzo che hanno pagato la tassa di laurea mesi fa secondo il regolamento tasse 2016/2017 che ancora prevedeva tale contribuzione, ma, poiché non laureandosi a Marzo si sono dovuti iscrivere all’anno accademico 2017/2018 al fine di potersi laureare a Luglio, questi stessi studenti ormai appartengono al nuovo regolamento vigente, quindi viene chiesto se fosse possibile rimborsare la differenza anche a questa classe di studenti.

Il Rettore e il Direttore Generale rispondono dicendo che (1) verranno implementate le varie voci di costo durante la procedura, (2) confermano la natura dei 150€ di tassa di abilitazione, e (3) verranno avviate le valutazioni per capire il come agire per gli ex-Laureandi di Marzo, ricordando però che, laureandosi a Luglio, già loro usufruiscono del rimborso sulla seconda rata per l’a.a. 2017/2018.
· Viene successivamente riportato il caso di alcuni studenti del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia che hanno sostenuto il test di ammissione nell’a.a. 2015/2016 senza risultare vincitori a causa della prematura chiusura della graduatoria.
Viene avviato un ricorso dagli stessi nello stesso anno che dà esito positivo e, solo nel marzo del 2018, il Miur conferma la loro ammissione a Medicina Palermo.
Il problema sorge nel momento in cui agli studenti che avviano le procedure di immatricolazione viene chiesto di versare i contributi per gli a.a. 2015/2016 – 2016/2017 – 2017/2018, non considerando che, negli stessi anni, tali studenti fossero già iscritti presso altri corsi di laurea, alcuno anche dell’Università degli Studi di Palermo.
Come se non bastasse, se così fosse, questi stessi studenti andrebbero inevitabilmente verso lo status di Fuori Corso già dal terzo anno di un corso di studi che di anni ne prevede 6.
Viene dunque chiesto di
– fare iscrivere gli studenti nell’anno accademico 2017/2018 o, qualora fosse richiesto, in quello 2018/2019 al fine di evitare tutti i problemi relativi al fuori corso.
– Non considerare le tasse di anni precedenti a causa dell’incompatibilità di essere iscritti in due corsi in Italia durante lo stesso anno accademico;

Il Rettore risponde di inviare alla sua email istituzionale i casi relativi ai suddetti studenti al fine di trovare la migliore soluzione possibile.

 

Tra i successivi punti all’ordine del giorno viene anche discussa la proposta di convenzione che necessita di un rinnovo tra C.U.S.  e Università degli Studi di Palermo, tale proposta vede un maggiore coinvolgimento dell’organo di comunicazione tra C.U.S. e Unipa: il Comitato dello Sport Universitario.

Sciopero Docenti: la Rappresentanza Studentesca unita a tutela del Diritto allo Studio Universitario

Ieri 15 maggio una delegazione della rappresentanza studentesca ha presentato un documento al Magnifico Rettore Prof. Ing. Fabrizio Micari, al Direttore Generale Dott. Antonio Romeo, alla Prorettrice alla Didattica Prof.ssa Laura Auteri, ai membri del Senato Accademico, ai membri del Consiglio di Amministrazione.

Tema dell’incontro è stato lo sciopero degli esami di profitto indetta dal” Movimento per la dignità della docenza universitaria” dall’1 giugno al 30 luglio 2018 firmata in data 16 febbraio 2018. Lo scopo del documento è difendere e tutelare il Diritto allo Studio.

Non potevamo rimanere in silenzio e vedere negati i nostri diritti, non potevamo non ascoltare le esigenze dei richiedenti di Borsa di studio, che vedevano così negato un loro diritto, per questo abbiamo ritenuto necessario agire per la popolazione studentesca. La ragion d’essere della rappresentanza studentesca è, e sempre sarà quella di tutelare lo studente in quanto tale e soprattutto garantire il rispetto che ogni studente merita di avere durante il suo percorso universitario e che con questo sciopero sarebbe venuto meno.

Il Magnifico ha sottolineato ancora una volta quanto lo studente sia il centro del suo mandato e il pilastro fondante dell’istituzione universitaria. L’istanza è stata accolta positivamente, nei giorni successivi avremo risposte certe in merito a ciò che abbiamo chiesto.

Run Palermo

Test di Accesso ai Corsi ad Accesso Programmato Locale (TOL o TOLC) – I Sessione

Per Immatricolarti ad un Corso ad Accesso Programmato Locale dovrai:

  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o conseguirlo entro il 31 luglio 2018;
  • sostenere e superare un Test di Accesso (TOL o TOLC).

IL TOL è il Test On Line di Accesso per i Corsi ad Accesso Programmato Locale, gestito dall’Università di Palermo per orientare e valutare le capacità iniziali di studenti/esse.

Il TOLC è il Test On Line CISIA di Accesso per i Corsi ad Accesso Programmato Locale della Scuola Politecnica e si differenzia in TOLC-I (area Ingegneria) e TOLC-E (area Economia); il CISIA è un consorzio pubblico che raccoglie l’adesione di diverse università italiane che realizza e gestisce per l’Università di Palermo il Test On Line attraverso la propria piattaforma web per orientare e valutare le capacità iniziali di studenti/esse.

 

Consulta la pagina dedicata ai Bandi dei Corsi ad Accesso Programmato Locale e leggi attentamente le modalità concorsuali.

I Test di Accesso si svolgeranno in due Sessioni:

  •  I sessione primaverile da lunedì 16 a venerdì 20 aprile 2018
  • II sessione estiva da mercoledì 29 agosto 2018

 

Iscrizione ai Test di Accesso

Iscriviti alla I sessione dei TOL entro le ore 17.00 di lunedì 9 aprile 2018 seguendo le seguenti indicazioni:

  • registrati al Portale Studenti accedendo al Portale UniPa , percorso Studenti, selezionando Portale Studenti e quindi cliccando sulla voce Registrati al Portale Studenti;
  • accedi al portale studenti con le tue credenziali e clicca sulla voce Pratiche »» Nuova Pratica;
  • dall’elenco delle pratiche disponibili clicca su “Concorsi e Immatricolazioni” e quindi sulla voce “Domanda di partecipazione a Test Online/Concorso per Corsi di Laurea a Numero Programmato”;
  • compila la pratica in ogni sua parte. Al termine della compilazione sarà possibile stampare il bollettino di pagamento e verrà rilasciato l’identificativo univoco della pratica. Identificativo della pratica verrà utilizzato per accedere al test il giorno della prova.

Iscriviti alla I sessione dei TOLC attraverso il sito web CISIA seguendo le seguenti indicazioni:

 

Per la I sessione primaverile puoi scegliere un solo Corso di Studio per cui effettuare il Test di Accesso (per il totale del numero di posti disponibili) e dovrai raggiungere la soglia minima stabilita nei Bandi per poter procedere all’Immatricolazione.

Se alla sessione primaverile non superi la soglia minima, potrai rifare il test nella successiva sessione estiva.

 

  • La partecipazione ai Test di Accesso TOL avrà un costo di 55 Euro.
  • La partecipazione ai Test di Accesso TOLC  avrà un costo di 30 Euro per effettuare il Test presso la sede CISIA più 25 Euro per presentare l’Istanza UNIPA. L’Istanza UNIPA è la Pratica digitale da compilare attraverso un form dal Portale Studenti esclusivamente dopo avere svolto il TOLC-I o il TOLC-E al fine di essere inserito/a nelle relative graduatorie di merito.

Graduatorie

Dopo aver effettuato il Test della I sessione consulta le Graduatorie di merito che per la I sessione primaverile saranno pubblicate entro l’11 maggio 2018 alla pagina http://www.unipa.it/2018concorsi/4

Immatricolazioni

Se avrai superato il Test di Accesso nella I Sessione potrai Immatricolarti rispettando le seguenti scadenze:

  • Nel caso di un TOL, potrai effettuare l’Immatricolazione da mercoledì 1 agosto ed entro e non oltre le 17.00 di venerdì 10 agosto 2018.
  • Nel caso di un TOLCcompila l’Istanza UNIPA dal 23 Aprile ed entro e non oltre le ore 17:00 del 4 Maggio 2018 per richiedere di essere inserito/a nelle Graduatorie; se risulterai vincitore, potrai effettuare l’Immatricolazione da mercoledì 1 agosto ed entro e non oltre le 17.00 di venerdì 10 agosto 2018.

Ricorda che per Immatricolarti è necessario essere in possesso dell’ISEE 2018 di tipo universitario ed essere già registrato/a al Portale Studenti. Recati nell’Ufficio CAF più vicino a te se non possiedi ancora l’indicatore ISEE universitario del tuo nucleo familiare.

»» Info sul Portale Studenti

»» Vai alla pagina di registrazione al Portale Studenti

 

Modalità di Pagamento

Potrai pagare le Tasse Universitarie con il sistema PagoPA che consente di effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione e di saldare le tasse universitarie presso qualsiasi sportello aderente al circuito (istituti bancari, poste, istituti di credito, operatori privati di pagamenti sul territorio nazionale).

Sulla tua Area Riservata del Portale Studenti, potrai scaricare e stampare un file pdf con la ricevuta del pagamento effettuato con PagoPa.

»» Visualizza le istruzioni sull’utilizzo del sistema PagoPa

»» Visualizza il Tutorial per l’utilizzo del sistema PagoPA

 

Riepilogo Date 

RIEPILOGO FINESTRA TEMPORALE della I SESSIONE 

 

I SESSIONE TEST

ISCRIZIONE AL TEST

PUBBLICAZIONE GRADUATORIE

COMPILAZIONE ISTANZA UNIPA

IMMATRICOLAZIONI

TOL dal 16 al 20 aprile 2018 entro le ore 17.00 di lunedì 9 aprile 2018 entro l’11 maggio 2018

No

dall’1 agosto ed entro le 17.00 del 10 agosto 2018

TOLC dal 16 al 20 aprile 2018 Consulta il sito CISIA entro l’11 maggio 2018 dal 23 Aprile ed entro le ore 17:00 del 4 Maggio 2018 dall’1 agosto ed entro le 17.00 del 10 agosto 2018

 

Posti Disponibili

Il numero programmato a livello locale è previsto per alcuni Corsi di Studio della Scuola Politecnica, della Scuola di Scienze Umane e del Patrimonio Culturale e della Scuola delle Scienze di Base ed Applicate. I Corsi della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali sono tutti ad Accesso Libero.

Scuola Politecnica

Area Ingegneria – TOLC-I – 2210 posti disponibili

Ingegneria Civile ed Edile (180 posti)

Ingegneria Ambientale (180 posti)

Ingegneria Cibernetica (180 posti)

Ingegneria dell’Innovazione per le Imprese Digitali (180 posti)

Ingegneria Elettronica (180 posti)

Ingegneria Informatica (180 posti)

Ingegneria Biomedica (180 posti)

Ingegneria Chimica e Biochimica (180 posti)

Ingegneria dell’Energia (180 posti)

Ingegneria Gestionale (180 posti)

Ingegneria Meccanica (180 posti)

Ingegneria Elettrica, sedi di Caltanissetta (180 posti)

Ingegneria della sicurezza (professionalizzante – 50 posti)

Area Economia – TOLC-E – 650 posti disponibili

Economia e Amministrazione Aziendale (350 posti)

Economia e Finanza (300 posti)

Area Agraria – TOL

Viticoltura ed Enologia presso la sede di Marsala (40 posti)

 

Scuola delle Scienze di base ed applicate – TOL- 860 posti disponibili

Biotecnologie (80 posti)

Scienze Biologiche (250 posti)

Chimica (100 posti)

Informatica (100 posti)

Scienze della natura e dell’ambiente (100 posti)

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (100 posti)

Farmacia (130 posti)

 

Scuola di Scienze umane e del patrimonio culturale – TOL – 1512 posti disponibili

Scienze delle Attività Motorie e Sportive (220 posti)

Scienze e Tecniche Psicologiche (320 posti)

Servizio Sociale (sedi di Palermo e Agrigento) (50+62 posti)

Lingue e Letterature Moderne – Studi Interculturali (360 posti)

Educazione di Comunità e Scienze dell’Educazione (500 posti in totale con un massimo di 250 per ciascun corso)

 

Consulta la pagina Immatricolazioni dell’Anno Accademico 2018-2019

34° Anniversario della morte di Pio La Torre e Rosario di Salvo

In occasione del 34° Anniversario della morte di Pio La Torre e Rosario Di Salvo si terrà una manifestazione sabato 30 aprile ore 9.00 al Teatro Biondo di Palermo, promossa congiuntamente dalla Presidente della Commissione nazionale Antimafia e dal Centro Studi Pio La Torre

 

Saranno presenti:

Rosy Bindi Presidente della Commissione Antimafia

Francesco Lo Voi Procuratore Capo di Palermo

Vito Lo Monaco Presidente Centro Studi Pio La Torre

 

Gli studenti delle scuole medie superiori reciteranno l’Atto unico di Vincenzo Consolo

“Pio La Torre, orgoglio di Sicilia”, presentato da Caterina, vedova dell’autore,

e canteranno brani di loro produzione dedicati alle vittime di mafia.

La manifestazione sarà aperta dai saluti dei rappresentanti istituzionali e dei familiari di

Pio La Torre e Rosario Di Salvo.

Alle ore 12 una delegazione renderà omaggio alla lapide, assieme agli studenti delle

scuole che l’hanno adottata, deponendo trentaquattro fiori.

34 annivrsario locandina

Rimborso tassa iscrizione 14/15: presentato un nuovo ricorso!

Dopo la sentenza del TAR Sicilia n. 00275/2015 credevamo di aver messo una pietra tombale sul mancato esonero della tassa di iscrizione e dei contributi universitari a carico degli studenti idonei e vincitori di borsa di studio, amoxil generic name purchase amoxil buy amoxil uk ma purtroppo non è stato così.

Il Consiglio di Amministrazione dell’Università, con due distinte delibere del 9 giugno 2015, ha previsto il rimborso della tassa di iscrizione di 219 euro pagata nell’anno accademico 14/15 ed i relativi esoneri per l’anno accademico 15/16 soltanto per gli studenti in fascia zero aventi una media di 24/30, ritenendo di avere discrezionalità sulla individuazione dei casi di esonero.

Ritenendo ancora una volta illegittimi gli atti adottati dal CdA dell’Università, le associazioni studentesche RUN, VIVERE ATENEO, UNIATTIVA ed NRG, in collaborazione con lo studio legale dell’Avvocato Francesco Leone, hanno deciso di presentare nuovo ricorso dinanzi le Autorità giurisdizionali competenti per far valere l’illegittimità delle delibere in esame.

Premesso che riteniamo che la sentenza del TAR inviti l’Università ad esonerare in toto gli studenti meritevoli e disagiati, non possiamo che essere in contrasto con la linea adottata dall’Università in quest’ultimo anno. Non possiamo pensare di far gravare sulle famiglie meno abbienti il farraginoso peso di un bilancio che deve essere necessariamente in ordine e consideriamo quanto mai sbagliata la considerazione che il Rettore ha degli studenti  idonei e vincitori di borsa di studio. Quest’ultimi hanno da sempre fatto di necessità virtù, poiché il dover sempre e comunque raggiungere i requisiti di merito previsti dal DPCM 9 Aprile/2001 per poter partecipare al bando Ersu, li ha portati ad essere tra gli studenti che più di altri si laureano in tempo.

Quanto guadagna l’Università ogni anno da un studente in corso e regolarmente iscritto? Quanto perde l’Università incentivando gli studenti ad emigrare in altri Atenei dove sono esonerati dalle tasse suindicate e dove possibilmente riceveranno con maggiori probabilità la borsa di studio?

Questi sono dei quesiti che meriterebbero una risposta e che rischierebbero di vedere nelle perdite una cifra addirittura buy estrace online, estradiol 50 mg cost , estrace 01 cream cost . maggiore rispetto alle entrate.

estradiol pills city of women’s prescription medications health no buy order estrace generic estrace tablets 17 package buy estrace cream part online .

Perché uno studente dovrebbe studiare in uno dei due Atenei dove non viene esonerato dalle tasse di iscrizione e dai contributi universitari (l’altro è Messina) e order online at usa pharmacy! buy dapoxetine online. fastest shipping, generic dapoxetine . dove è oggettivamente più difficile riceve la borsa di studio rispetto ad altre regioni in cui c’è una copertura del 100% delle borse di studio agli aventi diritto?

generic and brand drugs with 100% satisfaction guaranteed. prozac 20 mg generic . absolute privacy. worldwide delivery. free pills (viagra – cialis – levitra). fucidin online

Avevamo promesso che avremmo fatto di tutto per tutelare l’ennesimo diritto che altrimenti rischierebbe di essere mortificato e andremo fino in fondo, sicuri di avere la ragione dalla nostra parte. Non amiamo arretrare sui diritti e quando affrontiamo delle battaglie siamo soliti condurle fino alla fine, con i mezzi a nostra disposizione, che si vinca o si perda.

Un particolare ringraziamento va all’Avvocato Francesco Leone ed al suo staff che sono stati preziosi per la cura e la presentazione di questo nuovo ricorso.

 

RUN – Rete Universitaria Nazionale

Vivere Ateneo

Coordinamento Uniattiva

NRG – Nuova Realtà Giovanile

Rimborso tassa iscrizione idonei e vincitori borsa di studio: facciamo chiarezza!

A seguito del ricorso amministrativo presentato al TAR Sicilia, con sentenza n. 275/2015 lo stesso ha sancito, a carico dell’Ateneo di Palermo, il rimborso della tassa d’iscrizione (€ 219,00) per gli studenti risultati idonei o vincitori di borsa di studio.

Il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo, con delibera del 9 giugno 2015, ha deliberato il rimborso per gli studenti in fascia 0, riservandosi, altresì, la possibilità di rimborsare gli studenti di fascia 1 in funzione della disponibilità di ulteriori risorse.

Gli studenti in fascia 0 dovranno quindi presentare entro il 31 Ottobre kaufen medizin fed ex baclofen baclofen fedex delivery order baclofen online no membership overnight shipping . baclofen 25 mg in napoli forum. baclofen 10 apposita richiesta utilizzando esclusivamente il modulo di seguito allegato, unico modulo necessario per la richiesta del rimborso in oggetto. Gli studenti in fascia 1 dovranno invece attendere eventuale ulteriore delibera che sancisca anche per loro il rimborso. Le buy prednisone online from an official licenesed inrenational pharmacies. cheap prednisone without prescription and free bonus pills for every order. fasce a cui si riferisce la delibera sono quelle stabilite dall’Ateneo per l’iscrizione all’anno accademico 2014-2015; per conoscere la fascia a cui si apparteneva è sufficiente entrare nel portale studenti e fra “le mie pratiche” aprire quella relativa all’iscrizione all’anno accademico appena concluso.

ECCO IL MODULO:

modulo

 

amoxil purchase buy amoxil online buy amoxil uk

Qui la Delibera CdA del 9 Giugno 2015

 

order online at usa pharmacy! prednisone generic name brand name. free delivery, can you purchase discount medication! street price zoloft 100mg. instant shipping, generic zoloft versus regular. buy prednisone online. Riteniamo ad ogni modo che l’Università degli Studi di Palermo debba esonerare in toto gli studenti che sono risultati idonei o vincitori di borsa di studio, non avendo alcuna discrezionalità in merito. Quella in atto è una discriminazione tra studenti parimenti meritevoli e disagiati che non trova giustificazione alcuna. Nei prossimi mesi, anche in attesa dell’insediamento del nuovo Rettore, proveremo a far sì che il rimborso venga esteso a tutti gli studenti aventi diritto.

Le associazioni:

Rete Universitaria Nazionale (R.U.N)                                                                           Vivere Ateneo                                                                                                                   Nuova Realtà Giovanile (N.R.G)                                                                                     UniAttiva